Logo ImpresaCity.it

Istat, nei primi 9 mesi 2010 migliora deficit delle amministrazioni pubbliche

L'Istat comunica che il Conto economico delle AP ha registrato un indebitamento netto in rapporto al Pil pari al 3,2% nel terzo trimestre 2010 e pari al 5,1% del Pil, in diminuzione rispetto allo stesso periodo del 2009.

Autore: Redazione ImpresaCity

Migliorano i conti delle Amministrazioni Pubbliche. Secondo dati forniti dall'Istat, analizzando il Conto economico delle AP relativo al terzo trimestre 2010 emerge che l'indebitamento netto in rapporto al Pil è stato pari al 3,2% (era stato pari al 3,9% nel corrispondente trimestre del 2009).
Complessivamente, nei primi nove mesi del 2010 si è registrato un indebitamento netto pari al 5,1% del Pil, in riduzione rispetto al 5,5% registrato nel corrispondente periodo del 2009.  
Nel terzo trimestre 2010, il saldo primario (indebitamento al netto degli interessi passivi) è risultato positivo e pari a 3.702 milioni di euro (era pari a +964 milioni di euro nel corrispondente trimestre del 2009), con una incidenza positiva sul Pil dell'1,0% (era +0,3% nel corrispondente trimestre del 2009). Nei primi nove mesi del 2010 il saldo primario rispetto al Pil risulta negativo e pari allo 0,6% (era pari a -0,9 nello stesso periodo dell'anno precedente).  
Il saldo corrente (risparmio), nel terzo trimestre del 2010, è risultato negativo e pari a 1.870 milioni di euro (era meno 2.473 milioni di euro nel corrispondente trimestre dell'anno precedente).
L'incidenza sul Pil è risultata pari a -0,5%, a fronte del -0,7% nel corrispondente trimestre del 2009. Complessivamente, nei primi nove mesi del 2010 il saldo corrente in rapporto al Pil è stato negativo e pari al 2,5%, valore uguale a quello registrato nello stesso periodo dell'anno precedente.
Pubblicato il: 10/01/2011

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni