Logo ImpresaCity.it

VirtuStream e Pivotal alleate sulle applicazioni cloud native

Le due società propongono un servizio gestito congiunto per la piattaforma Cloud Foundry.

Redazione ImpresaCity

VirtuStream si è alleata con Pivotal per fornire alle imprese un nuovo servizio cloud completamente gestito, destinato ai clienti che stanno elaborando e attivando applicazioni con la piattaforma Cloud Foundry.
La nuova offerta è destinata a integrare i servizi gestiti e cloud di VirtuStream con la piattaforma di sviluppo applicativo cloud native di Pivotal. Il servizio hosted a istanza unica propone un'alternativa alle offerte pubbliche generalisti, consentendo alle imprese di elaborare e implementare rapidamente le loro applicazioni.
L'interesse che le imprese stanno concedendo a Pivotal Cloud Foundry per le loro applicazioni di business deve accompagnarsi obbligatoriamente con un'attenzione più importante verso la sicurezza e la compliance. Secondo i due nuovi alleati, l'affidamento delle responsabilità di implementazione e gestione delle infrastrutture e piattaforme a VirtuStream consente di ridurre costi e tempi, senza parlare della complessità legata all'elaborazione, la messa in opera e la manutenzione delle applicazioni nel cloud.
Gli sviluppatori, inoltre, hanno la possibilità di implementare in pochi minuti una piattaforma applicativa cloud nativa e i relativi servizi infrastrutturali, con un modello DevOps trasparente per lo sviluppo, i test e l'implementazione. Liberate dalle preoccupazioni di manutenzione, i team di sviluppo potranno concentrarsi sulla customer experience e l’innovazione di prodotto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 29/06/2017

Tag:

Speciali

Speciali

Check Point Experience 2019

Webinar

Non aprite quella mail… come e perché continuiamo, tutti, a cadere nella stessa trappola