Dell-Emc aderisce al progetto open source CNCF

L'azienda aderisce alla fondazione associato ai servizi di orchestrazione di tecnologia container nota con il nome Kubernetes

Cloud
Dell-Emc aderisce alla Cloud Native Computing Foundation (CNCF), il progetto open source associato ai servizi di orchestrazione di tecnologia container nota con il nome Kubernetes il cui obiettivo, come stigmatizzato nel suo manifesto è "Sustaining and integrating open source technologies to orchestrate containers as part of a microservice architecture". 

container-monitoring-e5ba1c6f43.png
La lista dei membri Platinum, tenuti a un contributo annuo di 370mila dollari, già includeva Google, Intel, Huawei, Ibm, Fujitsu, Red Hat, Samsung Sds (sussidiaria del gruppo sudcoreano), Cisco, CoreOs, Socker, Joyent, Mesosphere e Supernap.
 

I precedenti del colosso texano in campo cloud non mancano, a partire dall'impegno nello sviluppo di software come ScaleIO ed Elastic Cloud Storage, e proseguendo con l'iniziativa battezzata “{code} by Dell Emc” (un insieme di progetti per l'orchestrazione dello storage containerizzato) e con altre iniziative open source mirate a garantire interoperabilità fra le applicazioni gestite con Kubernetes, Docker, Mesos e Cloud Foundry.  

La nuova membership comporta l'ingresso di Joshua Bernstein, vice president of technology di Dell Emc, nel consiglio direttivo della fondazione. “L'open source”, ha dichiarato Bernstein, “è la chiave dell'agilità in cui contesto in cui bisogna sapere gestire il rapido cambiamento e l'evoluzione trainati dal software”.  

Oltre all'arrivo di Dell Technologies, annunciato oggi a Berlino durante un evento della Linux Foundation rivolto ad aziende, professionisti It e sviluppatori, entrano nella Cncf nuovi membri Gold e Silver: nel primo gruppo, riservato a chi fornisce 120mila dollari di contributo annuo, esordisce Suse; nel secondo, HarmonyCloud, QAware, Solinea e TenxCloud (le sottoscrizioni variano da settemila a cinquantamila dollari, a seconda del numero di dipendenti dell'azienda). Sul palco della conferenza berlinese è stato anche annunciata la disponibilità open source del corso di certificazione per amministratori di Kubernetes ( Kubernetes Certified Administrator Exam).
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Webinar

Attacco al cloud, così stanno sabotando la ripartenza. Correre ai ripari, evitare rischi

Speciale

Stampa gestita: il servizio conquista

Speciale

HPE Innovation Lab NEXT: ripartire con la co-innovazione

Webinar

La cyber security agile per la nuova IT

webinar

Sicurezza, privacy, edge e cloud: come gestirli al meglio per ripartire con successo. #DataSecurity, la diretta streaming

Calendario Tutto

Lug 23
Infoteam e Dell Technologies - Attacco al cloud, così stanno sabotando la ripartenza.

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori