▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Il parere di Denodo

Risponde Andrea Zinno, Sales Director & Data Evangelist di Denodo

In base alla vostra esperienza, quali sono le sfide più pressanti che le aziende italiane affrontano attualmente nella gestione sicura e compliant dei propri dati?

In ambito aziendale la sicurezza si sviluppa su un duplice livello: da un lato c’è la cybersecurity, cioè quella sicurezza che un’azienda deve mettere in atto al suo interno per contrastare gli accessi indesiderati, dall’altro si guarda alla compliance e governance dei dati, il cui obiettivo è far sì che i dati siano utilizzati secondo le diverse normative in atto, dal GDPR al Data Act, a cui possono aggiungersi regole interne per l’accesso ai dati.

In tale contesto, qualsiasi piattaforma che si occupi di Data Integration o Data Management, come per esempio Denodo, vede nel dato il punto privilegiato di accesso alle informazioni e deve dunque porre una fortissima attenzione al tema della sicurezza. In questo caso entrano in gioco dinamiche ancora più sofisticate e articolate rispetto a quelle delle soluzioni di cybersecurity, volte “semplicemente” a impedire che un utente esterno non autorizzato possa accedere ai sistemi.

Nel caso della Data Governance, la sfida della compliance consiste nel trovare quel “magico equilibrio” che non precluda l’accesso ai dati a chi ne ha bisogno, ma garantisca allo stesso tempo che questo avvenga conformemente con le regole, che possono determinare l’accesso ai dati sulla base, per esempio, del ruolo e della funzione del dipendente all’interno dell’azienda. Va poi considerato che, se il tema del GDPR è trasversale a tutti i settori, esistono mercati in cui la protezione dei dati diventa ancora più sensibile: si pensi per esempio ai settori bancario, sanitario o assicurativo.

Come rispondete, con i vostri prodotti e servizi, alle esigenze più importanti delle aziende?

Noi di Denodo proponiamo una soluzione integrata di Data Management che gestisce il dato lungo tutto il suo ciclo di vita, includendo ambiti come l’integrazione dei dati, la governance, la disponibilità di un modello di rappresentazione del dato, e altro.

Denodo implementa un paradigma logico, che centralizza il dato. Viene, cioè, portata in un unico punto la rappresentazione dei dati, il cosiddetto Data Catalog, lasciando invece i dati stessi sulle sorgenti e andandoli a prendere solo quando sono effettivamente richiesti. La nostra soluzione non necessita di replicare i dati in un unico punto di accesso; quindi, non prevede la necessità di ulteriori risorse che contengano i dati e non si pone nemmeno il problema dell’allineamento e dell’aggiornamento continuo.

L’idea alla base della Denodo Platform è quella di semplificare non solo il consumo dei dati, ma anche la definizione delle regole per ridurre in ultima analisi il rischio di errore. Infatti, se prima era necessario definire e replicare le regole per ogni singolo dato su tutti i sistemi su cui il dato era presente, centralizzarlo significa invece associare a ogni dato tutti quegli elementi che consentono a chiunque sia autorizzato di utilizzarlo correttamente: è questa la vera democratizzazione del dato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter