Covid-19, Basilicata: dalla CdC 400mila euro per sostenere le Pmi

Previsti tra l'altro contributi a fondo perduto per investimenti in tecnologie digitali: hardware, software, accessori, applicativi e servizi specialistici.

Mercato e Lavoro
La Camera di commercio della Basilicata promuove un grande sforzo per sostenere la ripresa dell’economia lucana a seguito degli eventi legati al Covid-19, approvando due bandi finalizzati a sostenere le aziende lucane in questo periodo così delicato.
Con il Bando “Liquidità”, per la “Concessione di contributi per l’accesso al credito da parte delle MPMI”, la Cciaa prevede la concessione di contributi per l’accesso al credito, per favorire gli investimenti produttivi e la liquidità necessaria in una fase economica di estrema criticità. Il contributo consiste, alternativamente, in un apporto a fondo perduto per l’abbattimento del tasso di interesse (TAEG) sui finanziamenti concessi da banche, società di leasing e altri intermediari finanziari fino ad un massimo di 3.000 euro, o in un contributo diretto alle micro e piccole e medie imprese che richiedono un finanziamento bancario assistito dalla garanzia delle Cooperative di Garanzia o dal Consorzio Fidi; il contributo sarà calcolato sui costi sostenuti per ottenere la garanzia, fino ad un massimo di 3.000 euro.
Con il Bando RESTART MPMI Basilicata si intende inoltre sostenere le imprese del territorio favorendo la continuità delle attività e la ripresa delle stesse, supportando la capacità di risposta all’emergenza. Si erogheranno contributi a fondo perduto finalizzati a sostenere investimenti in tecnologie digitali (hardware, software, accessori, applicativi e servizi specialistici) nonché spese finalizzate all’adeguamento alle misure sanitarie Covid-19. L’obiettivo, evidente, è continuare ad essere sempre al fianco delle imprese consentendo di garantire la continuità dell’attività aziendale (anche mediante l’adozione di nuovi modelli organizzativi, in particolare smart working, telelavoro e connettività) e rafforzare le potenzialità di ripresa in tempi rapidi mediante interventi volti a garantire la sicurezza in ambito aziendale”.
Le risorse complessivamente stanziate a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a 400.000 euro.
Le domande di partecipazione potranno essere inoltrate dalle ore 9:00 dell’11 novembre 2020 e fino al 31/12/2020 con le modalità descritte nel bando.Per ulteriori informazioni e contatti si può scrivere a: bandi.restart@basilicata.camcom.it
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori