Logo ImpresaCity.it
Contenuto a cura dell'Azienda

La leva delle API per trarre valore dalla tecnologia blockchain

Un ambito molto promettente, ma ancora piuttosto confuso, può sfruttare caratteristiche e vantaggi delle interfacce di programmazione.

Felice Santosuosso, CA Technologies*

ca   felice santosuosso nuova smallIl tema blockchain è certamente fra i più caldi del periodo, ma anche fra i più controversi. Regna ancora, infatti, una certa confusione su ciò che questa tecnologia è in grado di fare, quali elementi può essere in grado di rimpiazzare e con quali, invece, esistono aree di complementarietà. In ogni caso e qualunque siano le aree nelle quali questa tecnologia verrà applicata, apportando il suo modello innovativo, le API giocano un ruolo cruciale nelle implementazioni blockchain. 

Un futuro da interpretare

Per i leader tecnologici delle aziende, blockchain può rappresentare un argomento complesso. Molte persone sembrano poco consapevoli degli utilizzi potenziali di questa tecnologia, al di là delle stracitate e sopravvalutate cripto-monete. D’altra parte, non è strano aspettarsi confusione se le più comuni opinioni espresse in materia spaziano da “Si tratta della più importante evoluzione dai tempi del World Wide Web” a “Siamo di fronte al solito tema di moda che non avrà altro impatto al di là dei bitcoin”.
Per le imprese che intravedono use case potenziali nel loro futuro, i dettagli di come questi potranno essere implementati restano vaghi. Si percepisce ancora una scarsa conoscenza e una vera mancanza di chiarezza su quali tool siano richiesti per sfruttare la tecnologia. In questo contesto, la buona notizia è che le realtà che hanno investito in una solida infrastruttura API partono in vantaggio. 

I legami forti sono essenziali

La più semplice definizione di blockchain si riferisce a un database distribuito dove le transazioni sono raggruppate in blocchi, a loro volta collegati in una catena. I legami di questa catena sono transazioni duplicate, che connettono la parte terminale di un blocco all’inizio del successivo. Ma il sistema in cui tutto questo funziona in modo sicuro e affidabile è assai più complesso. Qui le API si stanno affermando come la via migliore per costruire legami forti e non ridondati.
La natura distribuita della modalità con la quale sono create, memorizzate, crittografate e validate le transazioni blockchain richiede una tipologia di comunicazione e integrazione online per la quale le API Web sono essenziali. Organizzazioni come Blockchain.info hanno già iniziato a offrire numerose API che possono essere impiegate per le implementazioni blockchain. Per questo motivo, le aziende che dispongono di un’infrastruttura già predisposta e dei relativi strumenti di gestione sono quelle in posizione migliore per usare a proprio vantaggio queste interfacce. Al contrario, la sua indisponibilità rende il percorso assai più tortuoso, anche perché occorre tener conto della capacità di applicare policy e relativa gestione alle API, per assicurarne l’autenticazione e le associate autorizzazioni.
Questi passaggi sono particolarmente rilevanti nelle attuali fasi iniziali dello sviluppo, con un panorama delle API blockchain in continuo mutamento. Lo scenario si è evoluto rapidamente dall’apparizione delle API focalizzate sulle cripto-monete. E mentre organizzazioni come Hyperledger (che raccoglie varie istituzioni e aziende sotto l’egida della Linux Foundation) stanno cercando di creare stabilità, resta un significativo bisogno di tecnologie che forniscano consistenza fra le diverse versione delle API e ne consentano la veloce creazione e scalabilità. 

API ben gestite per avere blockchain e agilità insieme

Volendo essere onesti, su blockchain l’unica vera certezza che si ha oggi è che lo scenario è confuso. Nondimeno, molte aziende intravedono un potenziale significativo. Occorre far crescere la consapevolezza che una tecnologia API-driven e la disponibilità di API blockchain possono aiutare le imprese a ridurre la confusione e sfruttare il reale potenziale, purché sia chiaro che ciò può avvenire solo disponendo di tool che possano semplificare i processi in modo sicuro ed efficiente.
In questo contesto, l’agilità è un fattore-chiave. Le API e la loro tecnologia di gestione renderanno significativamente più facile per le aziende velocizzare il time-to-market con le implementazioni blockchain. In un mondo ancora incerto e in mutamento, un approccio API-centrico renderà anche possibile recuperare rapidamente da eventuali insuccessi e far evolvere le soluzioni, per trarre il massimo dalle specifiche in continuo cambiamento e dalle opportunità emergenti, in modo da individuare una via per districarsi nel nebuloso futuro di blockchain.

*Solution Account Manager, API Management
Pubblicato il: 16/01/2018

Tag:

Contenuto a cura dell'Azienda

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud