Logo ImpresaCity.it

Cisco vuole il 100% di Nuova Systems

L'acquisizione rientra nella visione Cisco per il Data Center 3.0. Contestualmente l'azienda ha presentato Nexus 5000 Series, il primo prodotto sviluppato da Nuova, uno switch "top-of-rack" 10 Gigabit Ethernet.

Autore: Redazione PMI

Cisco è intenzionata ad acquistare la restante quota di partecipazione del 20% di Nuova Systems, la start-up californiana che sviluppa prodotti di nuova generazione per il mercato data center. Contestualmente l'azienda ha presentato la Nexus 5000 Series, il primo prodotto sviluppato da Nuova, uno switch "top-of-rack" 10 Gigabit Ethernet.
Prima dell'acquisizione, Nuova era una società controllata posseduta per la maggioranza delle quote da Cisco, che aveva investito 70 milioni di dollari e deteneva l'80% del capitale. Nell'agosto del 2006 Cisco aveva annunciato il suo investimento in Nuova; nell'aprile 2007 aveva modificato l'accordo, accrescendo l'impegno di finanziamento e aumentando il payout massimo potenziale della transazione a 678 milioni di dollari.
La transazione con Nuova ha un valore complessivo che sarà determinato principalmente dai ricavi dei prodotti Nuova in tre periodi di misurazione: all'inizio dell'anno fiscale 2010, verso la fine dello stesso anno fiscale e a metà dell'anno fiscale 2011.
Nuova opererà come una business unit indipendente guidata da Luca Cafiero, Prem Jain e Mario Mazzola, tra i fondatori, che riporteranno direttamente a John Chambers, presidente e CEO di Cisco.  
Cisco Nexus 5000 è il risultato della collaborazione congiunta delle due società; un prodotto interoperabile con gli switch recentemente introdotti della serie Cisco Nexus 7000, grazie alla condivisione di una comune architettura di prodotto e del sistema operativo.
Cisco Nexus 7000 è un sistema di switching modulare classe data center sviluppato internamente, progettato per reti da 10 Gigabit Ethernet, ed offre performance leader nel mercato, scalabili fino a 15 Terabit al secondo. 

Pubblicato il: 10/04/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione