La PA passa da Ibm con 'Ibm on the job'

La PA passa da Ibm con 'Ibm on the job'

Ibm aderisce all’iniziativa “on the Job”, inserita nell’ambito del progetto “Reti Amiche”, che consente ai dipendenti di accedere ai servizi della PA, direttamente dalla postazione di lavoro, attraverso il telesportello. Dalla sede di Segrate...

di: Redazione ImpresaCity del 12/06/2009 09:00

 
“IBM on the Job’: Ibm porta in azienda la Pubblica Amministrazione partendo dalla sede di Segrate. Si tratta della sperimentazione che Ibm avvierà in Italia, dopo la firma ieri del protocollo d’intesa tra il ministro Brunetta e il presidente Luciano Martucci, a Palazzo Chigi.
Mediante l'installazione di un telesportello (soluzione ideata nell’Innovation Center Ibm di Bari), che può operare sia in modalità selfservice sia con assistenza remota di un operatore pubblico, è possibile usufruire dal proprio luogo di lavoro dei servizi in genere garantiti negli uffici locali della Pubblica Amministrazione.
Il ‘dipendente cittadino’ avrà quindi la possibilità di interagire con un sistema che può emettere in modo automatico documenti in forma digitale, sia a pagamento (certificati anagrafici ma anche relativi a servizi come i pass per la sosta, la tassa sui rifiuti e quelli scolastici) sia quelli gratuiti, contemplando questi ultimi la raccolta di firme online e la richiesta della lista dei notai certificati dal Comune.
Attraverso la teleassistenza di operatori della PA (che operano in uffici con cui si definirà un’apposita convenzione), sarà inoltre possibile invece ottenere l’apertura di una pratica sempre in ambito anagrafico e l’assegnazione pediatrica, a cui si aggiungono la visura e la presentazione di documentazione catastale (in questi casi si tratta di  servizi gratuiti).
Per quelli a pagamento, si parla invece di certificati di stato civile e, ancora, di tassa dei rifiuti.
Dal primo campione di 2400 dipendenti, la sperimentazione sarà poi estesa nel tempo alle altre sedi di Ibm Italia.

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Notizie dal Web

  • Come superare il gap tecnologico

    La necessità della trasformazione del data centre per soddisfare le future necessità del business. Il commento di Ian Dixon, VP di Colt Services

  • La risposta di ATM

    la Risposta di ATM in relazione all'articolo. "ATM, i pagamenti elettronici non funzionano", pubblicato il 2 settembre su Impresa City

  • ATM, i pagamenti elettronici non funzionano

    Il sistema di pagamento e servizi clienti dell'ATM è del tutto inadeguato a un evento come l'Expo

  • Analizzare la sicurezza per difendersi dagli attacchi

    Quasi tutte le reti aziendali sono colpite periodicamente da attacchi di malintenzionati che si muovono nell'ombra continuando a sviluppare un crescente arsenale di minacce.

  • Le ambizioni di Rhel 7

    Gianni Anguilletti, country manager di Red Hat Italia, commenta alcuni aspetti legati al rilascio del nuovo sistema operativo.

...continua