Logo ImpresaCity.it

Startup, 57 mila le imprese iscritte in Lombardia nel 2016, il 16% del Paese

Roma con 31 mila, poi Milano con 24 mila, Napoli con 20 mila. Lombardia più terziaria: nei servizi il 29% delle startup rispetto al 22% nazionale.

Autore: Redazione ImpresaCity

Sono 57 mila le imprese iscritte in Lombardia nell’anno 2016, il 16% d’Italia, secondo un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati del registro delle imprese.
Nel Paese al primo posto Roma con 31 mila, poi Milano con 24 mila, Napoli con 20 mila, Torino con 14 mila.
In Lombardia, dopo Milano ci sono Brescia con 7 mila imprese, Bergamo con oltre 5 mila, Monza e Varese con oltre 4 mila, Pavia e Como con quasi 3 mila.
Lombardia più terziaria: nei servizi il 29% delle startup rispetto al 22% nazionale. Commercio, costruzioni, manifatturiero e ristorazione i primi settori. Settori, differenza Lombardia e Italia. Primo settore per iscrizioni in Lombardia i servizi, con 17 mila imprese, il 29% del totale rispetto al 22% italiano come peso del terziario. Poi c’è il commercio con 10 mila imprese (17,5% in Lombardia rispetto al 18% del peso di questo settore in Italia), le costruzioni con quasi 7 mila (11% contro il 9% in Italia), il manifatturiero con circa 3 mila (5% in entrambi), le imprese di alloggio e ristorazione, circa 3 mila (5% in entrambi).
Le donne che hanno creato un’impresa nel 2016 sono una startup su quatto (14 mila su 57 mila, 24% in Lombardia). A Milano sono 5 mila su 24 mila (22%). Sondrio prima per presenza femminile sulle startup 2016: 34%. Gli stranieri sulle startup del 2016 sono 12 mila, il 21%. Più alta la presenza a Milano (25%), Mantova (24%), Cremona (23%).
Pubblicato il: 02/02/2017

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione