Atlantis Land FlyBoost: dal wireless outdoor alla videosorveglianza

Atlantis Land FlyBoost: dal wireless outdoor alla videosorveglianza

La serie FlyBoost di Atlantis Land, basata su tecnologia Hiperlan2, permette applicazioni nel campo della videosorveglianza o della distribuzione di connettività wireless.

di: Redazione ImpresaCity del 29/04/2009 12:40

 
La serie FlyBoost di Atlantis Land è una gamma di soluzioni basata su tecnologia Hiperlan2, progettata per la realizzazione di collegamenti punto-punto e di infrastrutture più complesse di tipo punto multipunto. Un elevato livello di configurabilità permette agli apparati di adattarsi ad ogni tipo di scenario applicativo, dalla videosorveglianza alla distribuzione di connettività.
Nel mercato wireless outdoor, la gamma FlyBoost di Atlantis Land permette di sviluppare backbones in grado di offrire un livello di performance adatto al numero di utenti, predisponendo una capillare divisione in celle che garantisce continuità d'accesso. Tutto questo è reso possibile dall'adozione della tecnologia MESH, abbinata alla gestione di due antenne in diversità.
I prodotti adeguati per implementare tale sistema sono quelli della serie FlyBoost 300 (BH103 e CL300) per l'infrastruttura e le CPE CL100 per l'utenza finale.
Tutte le CPE Atlantis Land supportano le modalità bridging e routing con NAT. Nel campo dei sistemi di videosorveglianza, la tecnologia Hiperlan2 consente di sviluppare un'infrastruttura wireless in grado di trasportare flussi video di telecamere IP a un sistema di registrazione centrale, garantendo la gestione ottimale della banda anche in caso di registrazioni in alta risoluzione e con frame-rate elevati.
Per ottenere un'infrastruttura di rete efficiente si possono utilizzare la Base Station BH103, come centro stella con possibilità di bridging, e la CPE CL300, che permette di lavorare in modalità Transparent.

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Notizie dal Web

  • Flash ovunque?

    Come trarre vantaggio dalla tecnologia flash? Nella maggior parte di casi, osserva George Teixeira, CEO di DataCore, il vantaggio è riposto nell'integrazione di pool di risorse eterogenee

  • Un approccio best-in-class per l’outsourcing IT

    Quale il possibile approccio all'outsourcing rispetto alle attuali modalità con cui i clienti definiscono i nuovi investimenti?

  • Comprendere gli attacchi Scada

    L’attacco portato dal virus Stuxnet contro l’Iran nel 2010 ha alzato la consapevolezza sulle vulnerabilità dei sistemi industriali. Qual è il potenziale impatto di questi attacchi?

  • Vecchio malware, nuovi trucchi

    C’è stata un’esplosione di malware nel corso degli ultimi due anni. Quanto è seria la minaccia e come dovrebbe essere contrastata?

  • Outsourcing e Innovazione

    Nell'era digitale, i modelli tradizionali di Outsourcing dell'IT non funzionano più efficacemente ed è giunto il momento di rivederli

...continua