Logo ImpresaCity.it

MobileIron punta alla gestione unificata dei terminali utente

Bridge si presenta come una soluzione in grado di amministrare impostazioni Windows 10 in modo più completo rispetto agli Mdm.

Autore: Redazione ImpresaCity

MobileIron ha appena presentato Bridge, una soluzione con la quale intende convincere gli amministratori di postazioni di lavoro a sostituire gli strumenti terzi con i quali lavorano oggi nel mondo Windows.
L'evoluzione fa leva sul l'ultima versione del sistema operativo di Microsoft, la 10, integrando funzionalità che consentono di consolidare l'amministrazione di terminali mobili e postazioni di lavoro tradizionali. Tuttavia, questo non consente di trarre completamente vantaggio da capacità come PowerShell o da strategie di gruppo.
Bridge si propone proprio di colmare questo gap, sfidando apertamente soluzioni come System Center Configuration Manager, LanDesk o Altiris Symantec.
Rispetto alla concorrenza, la soluzione di MobileIron può contare su un originale estensione del perimetro funzionale. Dopo aver allargato l'offerta al controllo degli accessi cloud, ora il costruttore ha deciso di non muoversi sul terreno già presidiato dalle varie Airwatch, Citrix o BlackBerry, ma di rivolgersi a chi presidia la più complessa amministrazione dei parchi di postazioni. Inoltre, tra gli obiettivi c'è anche quello di rivolgersi ai clienti della soluzione Emm di Microsoft, che potrebbe essere giudicata troppo leggera.
Pubblicato il: 11/11/2016

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione