Logo ImpresaCity.it

Trento, APSS riduce lo spazio per l'archiviazione delle email del 46% grazie a Symantec

L'Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento si affida a Symantec per la gestione e la protezione dei dati aziendali. Tra i risultati più importanti: riduzione dello spazio per l'archiviazione delle email del 46% e diminuzione dei costi di gestione.

Autore: Redazione ImpresaCity

L'Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento (Apss) col passare degli anni si è trovata ad affrontare il problema dell'incessante crescita dei dati e delle email.
Non solo email, ma anche pesanti messaggi contenenti file digitali ad alta risoluzione come radiografie, immagini a raggi-x, referti medici e così via.Considerando gli account interni ed esterni all'azienda, Apss conta più di 8.000 caselle email di Microsoft Exchange connesse alla propria struttura.La maggior parte delle mail che transitano attraverso questo network contiene dati sensibili, e tutte devono essere archiviate e protette. 
Tuttavia conservare le informazioni a cui si accede raramente con dati ridondanti sui server primari dell'azienda occupa  molto spazio e quindi richiede anche grandi investimenti, senza contare il tempo necessario per la gestione delle informazioni e il backup.
Per questa ragione l'Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento ha scelto di affidarsi a Symantec per la gestione dei dati aziendali.Symantec ha saputo rispondere alle esigenze di APSS con Enterprise Vault riducendo del 46%  lo spazio necessario per l'archiviazione delle email. Ma non solo: l'APSS ha deciso di affidarsi a Symantec anche per la protezione da virus e malware, protezione prevista dalla normativa italiana in termini di sicurezza delle informazioni sanitarie.
Symantec Endpoint protection è stata la soluzione adottata per proteggere 5.500 laptop, desktop, e server da possibili attacchi come Trojan, rootkits e attacchi zero-day.
Pubblicato il: 01/12/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione