Logo ImpresaCity.it

Flash storage, vorrei, ma non posso

Secondo una ricerca NetApp, le aziende riconoscono il valore della tecnologia Flash, ma considerano i costi ancora troppo onerosi

Redazione

Secondo una ricerca NetApp svolta su un campione di 3mila IT manager di Regno Unito, Francia e Germania, il 40 per cento dei responsabili IT pensa che un investimento nella tecnologia Flash sia ancora troppo oneroso. L’apparente barriera del costo è più diffusa tra le piccole imprese nel Regno Unito (32 per cento) e in Germania (46 per cento). In Francia, la percentuale è simile per le aziende di tutte le dimensioni: il 42 per cento dei decisori provenienti da piccole e grandi imprese ha infatti mostrato dubbi per quanto riguarda i costi.

Tuttavia, il 90 per cento degli intervistati ha ammesso di avere bisogno di soluzioni Flash all'interno delle proprie aziende. I decision maker IT francesi e tedeschi appartenenti a imprese di medie dimensioni sono i più forti sostenitori di questo investimento. I responsabili IT hanno rivelato che un responsabile finanziario su cinque (22 per cento) non ha una comprensione dei vantaggi relativi alla tecnologia Flash tale da investirvi risorse. Questa barriera è maggiore nelle imprese di grandi dimensioni, con quasi un quarto degli intervistati che dichiarano che i responsabili finanziari non hanno una conoscenza sufficiente della tecnologia Flash. La questione è più diffusa tra le imprese del Regno Unito (24 per cento) ed è coerente per le aziende di tutte le dimensioni.

“Per molte aziende che aspirano alla digital transformation, l'idea di un data center All-Flash è diventata una realtà concreta, ha detto Manfred Reitner, Senior Vice President e General Manager EMEA, NetApp. Tuttavia, nonostante l'introduzione di nuovi drive ad alta capacità e una tendenza al ribasso dei prezzi delle tecnologie Flash, la nostra ricerca dimostra che c'è ancora molto lavoro da fare per convincere i leader aziendali sul vero valore delle soluzioni. Stiamo lavorando per rimuovere le barriere e i rischi connessi all'adozione della tecnologia Flash, così che i clienti possano realizzare la promessa di un data center All-Flash”. 

Il vero vantaggio dello storage Flash è connesso a un utilizzo inferiore di energia, raffreddamento, spazio e parti in movimento, combinato a prestazioni più elevate, spiega Peter Wüst, NetApp Senior Director Emerging Solutions & Innovation Group EMEA. La tecnologia Flash, insieme al software NetApp per gestire i dati in modo più efficiente nel cloud, abilita la trasformazione digitale”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 21/07/2016

Tag:

Speciali

Speciali

Gli ERP nell’era della trasformazione digitale

Speciali

NetApp Data Driven Academy