Logo ImpresaCity.it

Microsoft meglio di Oracle, Ibm e Sap

L'azienda cloud e mobile first registra le migliori performance finanziarie. Nel giro di tre anni la capitalizzazione è aumentata del 100%

Piemme

Quali sono i giganti del'IT che hanno saputo affrontare con più efficacia i cambiamenti avvenuti in questi ultimi anni? Quali sono quelle aziende che sono riuscite a coniugare al meglio la propria offerta con gli effetti sempre più pervasivi di cloud e mobile?  Chi è che vede premiata la propria strategia, quella che raccoglie maggiore fiducia in termini di aspettative evolutive? Abbiamo messo a confronto le performance finanziarie di Microsoft, Sap, Oracle e Ibm, tracciando l'andamento azionario degli ultimi tre anni.

compare-graph.jpg

La migliore performance? Quella di Microsoft che ha conseguito un aumento di capitalizzazione superiore al 100%. Un percorso virtuoso, quello conosciuto dall'azienda di Satya Nadella, ben distante da quello compiuto dagli altri competitor. Oracle si deve, infatti, accontentare di un +17% mentre Sap e Ibm viaggiano  in territorio negativo accusando un calo del valore azionario rispettivamente del 2% e del 28%.

In termini di capitalizzazione di mercato Microsoft è prima con 444 miliardi di dollari, Oracle 165, Ibm 135 e Sap 95 miliardi.











Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 18/12/2015

Tag:

Speciali

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito