Logo ImpresaCity.it

IaaS, Amazon meglio di Ibm, Microsoft e Google

Nel terzo trimestre dell’anno la crescita di fatturato registrata da Amazon risulta superiore al volume di Salesforce, Microsoft, Ibm e Google.

Redazione

Nonostante la crescente competizione di Ibm, che vede oggi associata la sua offerta a quella di SoftLayer, acquisita lo scorso giugno, Amazon Web Services continua a essere il protagonista del cloud computing. In base ai numeri rilasciati da Synergy Research Group, in riferimento all’offerta infrastrutturale e di piattaforma (IaaS e PaaS), nel terzo trimestre dell’anno la crescita di fatturato registrata da Amazon risulta superiore alla somma dei ricavi registrati da Salesforce, Microsoft, Ibm e Google.

iaas-paas-q313-release.jpg
Nel trimestre minitorato da Synergy, il fatturato complessivo IaaS-PaaS è stato di 2,5 miliardi di dollari con una predominanza della componente IaaS, che rappresenta il 34% della spesa complessiva. Nel segmento IaaS AWS detiene una share del 35%. Ibm è seconda con il 7% mentre tutti gli altri sono sotto la soglia del 3%. A guidare la classifica nella componente PaaS è Salesforce con una share del 18% seguita da AWS (17%), Microsoft (14%) e Google (5%).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 02/12/2013

Tag:

Speciali

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito