Lombardia: 1,77 milioni per soluzioni digitali sui luoghi di lavoro

L’assessore Guido Guidesi: “Insieme a Unioncamere Lombardia continuiamo a sostenere i progetti di digitalizzazione delle imprese funzionalmente anche al miglioramento della sicurezza sul lavoro”.

Mercato e Lavoro
La Giunta della Regione Lombardia ha approvato una misura finalizzata a favorire il rilancio dell’economia lombarda offrendo alle imprese l’opportunità di sviluppare soluzioni digitali per migliorare la sicurezza sui luoghi di lavoro.Lo strumento è attuato in collaborazione con Unioncamere Lombardia.
La dotazione finanziaria complessiva investita è di 1.771.000 euro di cui 500.000 euro coperti con risorse di Regione Lombardia e il resto a carico delle Camere di Commercio aderenti. L’agevolazione prevista dalla misura approvata consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle sole spese considerate ammissibili nel limite massimo di 50.000 euro.
L’investimento minimo è fissato in 40.000 euro. Sono ammissibili sperimentazione, prototipazione e messa sul mercato di soluzioni, applicazioni, prodotti/servizi innovativi Impresa 4.0 prontamente cantierabili e che dimostrino il potenziale interesse di mercato, con una particolare attenzione per i progetti che intendano fornire una risposta ai problemi legati alla sicurezza sui luoghi di lavoro attraverso la proposta di servizi o lo sviluppo di dispositivi e/o prodotti.
Per l’assegnazione delle risorse si prevede la pubblicazione di un bando attuativo da parte di Unioncamere Lombardia.La pubblicazione di tale bando è prevista entro 60 giorni dalla data di approvazione della delibera, quindi entro il 2 ottobre 2021.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori