Logo ImpresaCity.it

Dopo un anno flat CA Technologies riprende a crescere

L'anno fiscale 2017 si chiude con un fatturato complessivo di 4 miliardi di dollari. Per il FY 2018 attesa una crescita superiore al 2%

Autore: Redazione

Per Ca Technologies l'anno fiscale 2017 si chiude con un fatturato complessivo di poco superiore a 4 miliardi di dollari, sostanzialmente identico a quello del 2016, anche se al netto delle fluttuazioni della valuta il risultato sarebbe stato in crescita dell'1%. L’utile Gaap è stato di 775 milioni, per un incremento di un punto percentuale anno su anno. L’utile per azione dopo la diluizione si è invece attestato a 1,85 dollari (più 4 per cento).

ca-trimestrale-q4-2017.jpg
Secondo l’azienda sono state centrate le previsioni su ricavi, margine operativo e utile per azione, con una liquidità operativa superiore al previsto (1,04 miliardi di dollari). I risultati complessivi sono stati rallentati da un quarto trimestre decisamente poco brillante, con ricavi stabili rispetto al Q3 (1,01 miliardi) e utile Gaap in picchiata dell’otto per cento. I ricavi generati in Nord America hanno rappresentato per l’intero esercizio il 67 per cento del giro d’affari (2,7 miliardi di dollari).

Ca fa sapere che “il fatturato totale è cresciuto principalmente a seguito di un aumento” derivante “da licenze software” e altro, “parzialmente compensato da un calo dei ricavi da contratti di abbonamento e manutenzione” e dei servizi professionali. Le acquisizioni di Rally e Xceedium (relative all’esercizio 2016) e di Automic (2017) hanno contribuito per circa il 2 per cento al volume d’affari complessivo. Il totale delle sottoscrizioni contrattuali è aumentato del 12 per cento anno su anno principalmente grazie a un incremento dei rinnovi contrattuali e delle vendite di nuovi prodotti.

I dati per segmento di business evidenziano come le soluzioni mainframe abbiano generato 535 milioni di dollari, pari a una flessione di due punti percentuali, per un margine operativo del 59 per cento rispetto al 61 per cento del periodo precedente. Bene invece il segmento enterprise, che ha fatturato 400 milioni in crescita del 5 per cento. In territorio negativo infine i servizi, i cui ricavi sono ammontati a 77 milioni di dollari.

Per l’esercizio 2018 Ca prevede una crescita del giro d’affari complessivo compresa fra il 2 e il 3 per cento, per un fatturato fra 4,12 e 4,17 miliardi di dollari. L’Eps diluito dovrebbe invece scendere anche del 10 per cento. Le stime tengono conto dell’acquisizione di Veracode, annunciata lo scorso marzo, partono dal presupposto che non vi saranno altre operazioni di questo genere di rilievo e includono gli interessi passivi incrementali associati all’emissione a marzo di titoli di credito privilegiati.
Pubblicato il: 18/05/2017

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione