Logo ImpresaCity.it

SAP si riorganizza, per essere più chiara

SAP riorganizza le sue attività intorno a sei settori applicativi chiave, tutti sottesi dalla sua Cloud Platform

SAP ha deciso di mettere mano alla sua strategia di sviluppo, e anche comunicazione, delle sue piattaforme principali. E contestualmente ha introdotto alcune novità organizzative interne. Tutto allo scopo, spiega la software house tedesca, di presentarsi in maniera più chiara e coerente ai suoi clienti. O almeno a quelli che trovano un po' complesso orientarsi tra le sue varie soluzioni. E in particolare capire quali sia più facile integrare fra loro, e con quali vantaggi.

La riorganizzazione più significativa diventa, da questo punto di vista, quella che riguarda le principali aree applicative coperte dalle soluzioni SAP. Questa riorganizzazione delle piattaforme per aree applicative dovrebbe, nelle intenzioni, rendere più chiaro ai clienti quali sono (potenzialmente) in stretta sinergia fra loro.

L'azienda ha così definito sei classi di soluzioni portanti. Si tratta di SAP Customer Experience (CX), SAP S/4HANA, People (ossia l'ex SAP SuccessFactors), Intelligent Spend (che raggruppa SAP Ariba, SAP Fieldglass, SAP Concur), SAP HANA & Analytics, Qualtrics. Sullo sfondo resta la SAP Cloud Platform, che costituisce la piattaforma tecnologica di base per tutte le altre soluzioni.

In sostanza, e volendo un po' banalizzare con sigle "vecchio stampo", SAP indirizza con questa riorganizzazione sei temi portanti: CRM, ERP, gestione delle risorse umane, spend management, analytics e, infine, il campo mai troppo chiarissimo dell'experience management (proprio di Qualtrics).

sap now the best run sap

SAP: novità organizzative

Nel rapporto con i clienti, acquisiti e potenziali, la chiarezza nell'offerta è certamente il primo passo. Servono però anche chiarezza nella comunicazione, a vari livelli. E chiarezza nelle strategie di sviluppo prodotto. Una questione particolarmente importante per SAP, che ha fatto crescere la sua offerta anche con molte acquisizioni. In questo modo ha portato in casa piattaforme che non sempre si sono allineate bene e in modo rapido con l'esistente.

Per questo SAP ha definito alcune modifiche rilevanti al suo interno. Quella che sarà più evidente anche all'esterno, probabilmente, vede l'integrazione delle organizzazioni di vendita, servizi e "customer success" in una unica entità. Sarà guidata da Adaire Fox-Martin.

Più internamente, le organizzazioni di product management, sviluppo prodotto e supporto saranno anch'esse riunite in una unica. Guidata da Thomas Saueressig. Accanto a questa organizzazione lavorerà un'altra nuova entità, guidata da Juergen Mueller. Questa ha il compito di gestire lo sviluppo tecnologico del complesso delle piattaforme SAP. Con particolare attenzione all'integrazione delle tecnologie "intelligenti". E allo sviluppo di una "soluzione completamente integrata di data management" che si suppone sarà trasversale alle diverse soluzioni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 20/02/2020

Tag: sap

Speciali

Speciali

World Backup Day 2020

Webinar

Come abilitare il lavoro da casa… sicuro. Rischi, errori da evitare, regole da seguire