Logo ImpresaCity.it

IBM Studios, la "città della tecnologia" finalmente nel cuore hi tech di Milano

Fino al 26 giugno in scena una "sei giorni" dedicata alle tecnologie capaci di cambiare i modelli di business e migliorare la nostra vita quotidiana

Promessa mantenuta. IBM Studios ha finalmente aperto ufficialmente le sue porte. Per una settimana, l’iconico ex-Unicredit Pavilion in Piazza Gae Aulenti a Milano diventa “la citta della tecnologia”. Dal 21 al 26 giugno, infatti, un’agenda molto ricca prevede una serie di appuntamenti e sperimentazioni con ospiti d’eccezione, testimonianze di aziende ed esperti per celebrare lo stato dell’arte dell’innovazione. Cloud, intelligenza artificiale, blockchain, internet of things e cyber security saranno protagonisti assoluti di un percorso che punta ad accompagnare le aziende italiane verso la digital reinvention in chiave cognitiva.

Uno spazio aperto, nel cuore dell’area hi-tech milanese, che vede già la presenza di Amazon, Google, Samsung, LinkedIn o Iliad e che due anni fa ha salutato l’arrivo di Microsoft, nella quale condividere esperienze, sperimentare, confrontarsi e toccare con mano le tecnologie più avanzate e le loro applicazioni per migliorare le nostre vite e il modo di fare business.

Dopo la partenza di venerdì 21 giugno con una giornata dedicata all’ecosistema di start up e business partner, e alla Call4code per i developers, con l’obiettivo di sviluppare soluzioni e applicazioni innovative che puntino a mitigare i tragici effetti dei disastri naturali, il Presidente e Amministratore Delegato di IBM Italia, Enrico Cereda, aprirà l’incontro di oggi 24 giugno, con una giornata focalizzata sul tema del cloud con l’inaugurazione dell’IBM Garage, uno spazio che unisce competenze, piattaforme e tecnologie in un contesto creativo in grado di promuovere l’innovazione e lo sviluppo di nuove applicazioni per aziende grandi e piccole. Seguiranno due sessioni nelle quali interverranno diverse aziende che hanno avviato con IBM il percorso di evoluzione verso il cloud ibrido.

Mentre la mattina del 25 giugno sarà dedicata al tema della sicurezza sempre più attuale e importante per le imprese. Oggi, per rispondere alle nuove minacce cyber occorre intervenire su scale temporali sempre più brevi e avvalersi di una security sempre più integrata, collaborativa, unificata e resa disponibile rapidamente e in modo scalabile. Nel pomeriggio è previsto un panel sull’industria 4.0 per confrontarsi con il mondo dell’industria, le Università, le Istituzioni e tutto l’ecosistema su come persone, processi, macchine e tecnologia giocano un ruolo chiave nella nuova era, trasformando la catena del valore oltre le mura della fabbrica.

L’ultima giornata, quella del 26 giugno, comincerà con l’intervento dell’astronauta Umberto Guidoni, seguita da incontri focalizzati sul tema dell’intelligenza aumentata. Sono previste in particolare tre sessioni: nella mattinata si parlerà di cosa significa trasformarsi in una Cognitive Enterprise con alcune testimonianze clienti. Nel pomeriggio ci sarà un panel sulla customer experience e sull’importanza di reinventare una strategia digitale di successo per creare sempre più valore per il cliente, e l’ultimo appuntamento sarà centrato su come l’intelligenza artificiale rivoluzionerà la funzione HR.

 



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 24/06/2019

Speciali

Speciale

Stampa gestita: il Printing è sempre più servizio

Speciali

Check Point Experience 2019