SPS Italia 2018

Bill McDermott lascia e SAP passa a due co-CEO

McDermott lascia la posizione di CEO e viene sostituito, in una logica di continuità, dal COO e dalla responsabile della parte cloud

Autore: f.p.


Decisamente a sorpresa, SAP ha annunciato che l'attuale CEO Bill McDermott non intende rinnovare il suo contratto con la software house tedesca e lascia quindi subito il suo ruolo. A succedergli saranno due co-CEO: Jennifer Morgan e Christian Klein. La scelta dà la sensazione di una continuità con la gestione McDermott. Cosa che pare essere piaciuta al mercato, dato che la quotazione delle azioni SAP è salita dopo l'annuncio. McDermott comunque non uscirà completamente da SAP, per ora. Resterà in un ruolo di advisory fino alla fine del 2019.

Il comunicato ufficiale di SAP sottolinea il ruolo chiave che Bill McDermott ha avuto nello sviluppo della software house degli ultimi dieci anni. E in effetti la sua gestione ha contribuito decisamente ad espandere la presenza di SAP nei mercati extra europei. Come anche ad ampliare l'offerta di prodotti e piattaforme attraverso sviluppi organici ed acquisizioni.

Secondo alcuni la scelta di McDermott potrebbe essere collegata all'entrata dell'onnipresente fondo Elliott nell'azionariato SAP. Ma la decisione appare, secondo alcune dichiarazioni raccolte da Frederic Lardinois per TechCrunch, del tutto personale. La posizione di McDermott è sostanzialmente che dieci anni come CEO sono un periodo giusto, né troppo lungo né troppo breve, dopo il quale è giusto cercare nuove strade.
sap mcdermott co ceoBill McDermott (a sinistra), Jennifer Morgan (in alto), Christian Klein (in basso)Al momento non sembra che con i nuovi co-CEO la direzione di SAP sarà, almeno nel breve termine, diversa da quella attuale. Secondo il Chairman Hasso Plattner, Morgan e Klein sono stati scelti "oltre un anno fa" come parte di "un processo a lungo termine per farli crescere come la nostra nuova generazione di leader". Ed entrambi fanno parte di SAP da lungo tempo: quindici anni per Morgan e addirittura venti per Klein. Praticamente quando McDermott, che è entrato in SAP nel 2002.

Idealmente, Morgan e Klein insieme dovrebbero combinare esperienze complementari. Klein è da più tempo in SAP ed è legato al business più storico della software house: la parte ERP, ora con S/4HANA. È anche vicino alla "quotidianità" della software house, avendo avuto sinora il ruolo di Chief Operating Officer. Morgan si è dedicata più alla parte cloud - sinora era responsabile del Cloud Business Group - e potrebbe razionalizzare, come già è stato fatto tempo fa, i vari brand che la costituiscono: Qualtrics, SuccessFactors, Ariba, Fieldglass, Concur.