Logo ImpresaCity.it

C'è una spinta in più per il matrimonio tra HP e Xerox

Carl Icahn investe in HP un miliardo di dollari e spinge per la fusione con Xerox, di cui detiene già una quota importante

Molte operazioni di fusione o scorporo di aziende IT sono state orchestrate sulla spinta di investitori particolarmente attivi. Ora potrebbe accadere anche per l'ipotizzata fusione tra HP e Xerox. Lo segnala il Wall Street Journal, dettagliando l'entrata in HP di Carl Icahn. Che si può indubbiamente catalogare tra gli investitori più attivi del mercato, IT e non solo.

Icahn negli anni ha acquistato significative quote azionarie di diverse aziende IT e tecnologiche. Si va da BEA Systems a PayPal, da Lyft a Xerox. Icahn è stato anche membro di diversi consigli di amministrazione, sempre in campo IT. E soprattutto è stato protagonista di confronti anche accesi sulla direzione che le aziende prendevano. Il caso più eclatante è forse il tentativo di bloccare il buyout di Dell da parte del suo fondatore, Michael Dell.

Ora la storia potrebbe in qualche modo ripetersi con Xerox e HP. Ha investito circa un miliardo di dollari in HP e ora possiede il 4,2 percento circa delle sue azioni. È già uno dei principali investitori di Xerox, di cui detiene il 10,6 percento. E ha già espresso l'opinione che una combinazione delle due imprese porterebbe molto valore agli investitori.

Secondo le dichiarazioni riportate dal Wall Street Journal e dall'agenzia Reuters, Icahn non sembra però interessato ad un ritorno solo economico a breve termine. Avrebbe infatti dichiarato che preferirebbe ricevere una compensazione sotto forma di azioni della nuova azienda HP-Xerox. A patto che il nuovo management team sia capace. E quindi, viene da pensare, in grado di trasformare in guadagni le possibili sinergie tra HP e Xerox.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 14/11/2019

Speciali

Speciali

La nuova IT per la Digital Transformation

Speciale

Stampa gestita: il Printing è sempre più servizio