Logo ImpresaCity.it

CES 2020 a Las Vegas, terza edizione della missione italiana per le startup più innovative

Ai tradizionali partner dell’iniziativa, che vede Teorema Engineering in prima fila, si aggiunge quest’anno anche Cariplo Factory. Il bando, già disponibile online, si chiude il prossimo 30 luglio

La prima volta, nel 2018, partecipare al CES è stato quasi una scommessa. Ma già l’anno dopo abbiamo portato 50 startup. Per la prossima edizione, nel 2020, si è unita alla partnership Cariplo Factory, e avremo uno spazio di 5mila square foot, in posizione ancora più centrale rispetto al passato: l’idea è quella di portare le migliori startup italiane su scala internazionale, anche per fare scale up e non solo micro-startup”, esordisce Michele Balbi, Fondatore e Presidente di Teorema Engineering.  

L’occasione è la presentazione della terza edizione della Missione Made in Italy – The Art of Technology”  a Las Vegas, la piattaforma di promozione e visibilità internazionale per le nostre migliori startup tecnologiche durante il Consumer Electronics Show, previsto a Las Vegas a inizio gennaio 2020. La missione è nata per iniziativa dei fondatori di TILT, Teorema Engineering e Area Science Park, ente nazionale di ricerca con sede a Trieste, con l’obiettivo di risolvere la tradizionale assenza dell’Italia al CES e per offrire alle realtà più innovative del Paese l’occasione di mostrarsi, presentarsi e incontrare operatori professionali e finanziari provenienti da tutto il mondo.

Per entrare nella valutazione di TILT, le imprese devono rispettare i requisiti indicati su un bando di gara che è disponibile sul sito di Area Science Park dal 15 giugno e che si chiuderà il 30 luglio, con un processo di selezione suddiviso in più fasi. A una prima scelta dei migliori spin off e delle migliori startup TILT offrirà un percorso di formazione pratica, la TILT Academy, con cinque workshop interattivi su tematiche fondamentali per una buona gestione della presenza al CES 2020.

Più in dettaglio, la formazione riguarderà il Business Planning, l’Elevator Pitch, come interagire con gli Investor e, più in generale, come gestire i vari aspetti relativi al CES; al termine del percorso, sarà organizzato un contest per la selezione degli spin off e delle startup che parteciperanno alla delegazione italiana. Avranno la possibilità di partecipare alla TILT Academy anche le startup selezionate lo scorso anno, per mettere a frutto l’esperienza maturata fino a oggi.

Come per gli anni precedenti, la missione italiana è resa possibile grazie alla partecipazione integrata di enti privati, soggetti istituzionali e attori di primo piano dell’ecosistema dell’innovazione. Per il 2020, da un lato si consolida la partnership con e-Novia, dall’altro come detto viene avviata la collaborazione con Cariplo Factory, l’hub di innovazione, CSR e talent management creato da Fondazione Cariplo nel 2016, e con B Heroes, il percorso di mentorship ideato per sviluppare un nuovo approccio culturale d’impresa, che nella missione 2019 ha contribuito con una selezione di startup di notevole importanza.

“TILT ha ampliato la rete di partner sostenitori e desidera aprire a tutti gli incubatori e a tutti i promotori di startup purché siano in linea con lo spirito di CES e della missione”, prosegue Michele Balbi. “L’obiettivo è dare continuità al successo ottenuto in questi due anni per promuovere le startup e offrire loro occasioni di visibilità e crescita. Anche quest’anno infatti avranno modo di partecipare a una serata dedicata agli investitori che nel 2019 ha visto la partecipazione di oltre 200 tra investor e major corporation statunitensi”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 08/07/2019

Speciali

Download

Gestire la sicurezza alla convergenza tra IT e OT

Speciali

La sanità alla prova della trasformazione digitale