Logo ImpresaCity.it

Turismo e digitalizzazione: atraveo in cloud con 1&1 Ionos

L'operatore tedesco ha spostato in cloud i suoi sistemi per liberare risorse e dedicarle allo sviluppo di funzioni utili al core business

Redazione Impresacity

La digitalizzazione sta coinvolgendo pesantemente anche il settore del turismo, sulla spinta del fatto che sono gli stessi consumatori a prediligere i canali digitali nella programmazione delle loro vacanze. Dalla ricerca di informazioni alla prenotazione, tutti i vari passi del "percorso" che porta alla definizione di una vacanza sono svolti in digitale, completamente o per buona parte.

La conseguenza di questa evoluzione, per chi si occupa di tecnologia nelle organizzazioni degli operatori turistici, è in particolare che la "base" digitale su cui costruire il business deve essere sempre più efficiente e in grado di rispondere alle esigenze degli utenti. Per questo a volte è meglio affidarsi a provider di servizi IT in grado di costruire un'infrastruttura IT scalabile e fail-safe.

Una scelta del genere è stata fatta da atraveo, sito di case vacanze parte di TUI Group e provider di soluzioni per Expedia, opodo, eDreams e Travel 24. Grazie anche alla collaborazione della società di consulenza Axian, atraveo ha adottato l'Enterprise Cloud di 1&1 Ionos come base per la modernizzazione del data center dell’azienda.

Axian ha definito un nuovo data center virtuale in cloud su cui spostare tutte le applicazioni aziendali critiche di atraveo. Il modulo Data Center Designer di 1&1 Ionos ha permesso di migrare i sistemi IT di atraveo nel cloud pubblico in sole tre fasi: riprogettazione del data center come applicazione separata, organizzazione dei servizi interni e di back-end, spostamento dei sistemi di prenotazione e affitto dei servizi da un altro cloud provider.

Il passaggio a una infrastruttura in modalità as-a-Service ha permesso allo staff IT di ridurre il carico di lavoro collegato alla gestione e agli aggiornamenti, liberando risorse per lo sviluppo di una nuova architettura per la piattaforma online, per ridefinirla costantemente e per integrarla con applicazioni innovative utili al suo core business.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 14/03/2019

Speciali

speciali

Cybersecurity: Bersaglio Mobile, non toccate quello smartphone!

speciali

Wake up and secure your cloud