Logo ImpresaCity.it

Innovazione: Europa in netta difficoltà rispetto ad USA e Cina

Il gap tecnologico europeo con gli Stati Uniti si sta ampliando e la Cina si prepara al sorpasso nelle tecnologie più innovative. Parola di IDC.

Redazione Impresacity

L'Europa rischia di perdere il treno dell'innovazione digitale a vantaggio degli Stati Uniti e della Cina, almeno se si considera il volume degli investimenti tecnologici che sono previsti da qui al 2022. È la sintesi di uno studio IDC (Western Europe Risks Losing the Technology Race), secondo cui il tradizionale e ormai scontato gap tecnologico tra Europa e Stati Uniti si sta ampliando e il Vecchio Continente rischia di essere presto sorpassato anche dalla Cina.

Il nocciolo della questione è il volume degli investimenti in IT e in particolare nelle sue componenti più innovative, quelle che IDC chiama "innovation accelerator". Gli analisti stimano che nel periodo 2018-2022 gli Stati Uniti investiranno il 75 percento in più dell'Europa negli "acceleratori di innovazione". Considerando che il volume degli investimenti USA in IT è già da tempo superiore a quello europeo, ciò significa che l'Europa sta perdendo sempre più terreno.

Il confronto con la Cina è diverso. In tutto il periodo considerato gli investimenti europei in IT resteranno complessivamente superiori a quelli cinesi. Ma a Pechino si investe di più - per la precisione il 47 percento in più - nelle tecnologie più innovative. E dato che queste sono essenziali per la competitività, le prospettive non appaiono buone.

idc innovazione
IDC cita come esempi significativi le tecnologie di intelligenza artificiale e di Internet of Things. Le prime hanno un potenziale trasformativo enorme e nel periodo 2018-2022 gli Stati Uniti vi investiranno quattro volte e mezza quello che investirà invece l'Europa. Il mondo IoT è rappresentativo perché è lo "innovation accelerator" che attrarrà più investimenti: per fare un paragone, 16 volte più dell'AI. Qui l'Europa è dietro gli Stati Uniti, ma è superata anche dalla Cina.

Il segnale di IDC è chiaro: investire in ERP, CRM e altri strumenti di business che ormai sono considerati commodity ha aiutato molte aziende europee, ora però serve un cambio di passo che punti a tecnologie decisamente più d'avanguardia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 23/01/2019

Speciali

speciali

I tanti volti del backup in cloud

speciali

Backup & Storage 2019