Logo ImpresaCity.it

Connettività globale: Retelit entra nell’alleanza Ngena

Da oggi il provider potrà fornire servizi SD-WAN globali ai propri clienti, mentre i partner dell’alleanza potranno beneficiare dei servizi di connettività Retelit in Italia

Non si ferma l’espansione di Retelit, che entra a far parte della Next Generation Enterprise Network Alliance, Ngena, l’alleanza globale composta da aziende di telecomunicazioni internazionali tra cui British Telecom, Deutsche Telekom, Centurylink, PCCWGlobal, Telus, A1 Telekom Austria Group o KPN. 

L’alleanza si basa sul principio della condivisione di asset di rete tra partner e livello globale: tramite una piattaforma tecnologica centrale basata sulle reti di tipo software e sulla network function virtualization, Ngena collega le reti di tutti i partner dell’alleanza, realizzando una rete business globale di facile utilizzo, altamente scalabile e rapida da implementare, in cui l’accesso e l’assistenza a livello locale vengono assicurati da ogni membro dell’alleanza. 

Grazie alla rete globale SD-WAN di Ngena, da oggi quindi Retelit è in grado di offrire una soluzione in più alle aziende italiane che vogliono beneficiare di una rete di connettività dati globale sicura, stabile e scalabile, e allo stesso tempo mette a disposizione degli oltre 20 operatori internazionali dell’alleanza e dei loro clienti, il proprio network infrastrutturale e i servizi di connettività avanzata offerti in Italia. 

"Retelit è impegnata a sviluppare e implementare continuamente servizi di rete all'avanguardia, innovativi e sicuri per i clienti del segmento business”, ha sottolineato Federico Protto, Amministratore Delegato di Retelit. “Da tempo abbiamo orientato la nostra strategia verso soluzioni software defined, iperconvergenti e cloud native, con l’obiettivo di garantire massima flessibilità dell’infrastruttura e l’erogazione dei servizi senza vincoli tecnologici e geografici. Attraverso la rete condivisa di Ngena, siamo ora in grado di fornire una piattaforma SD-WAN veramente globale ampliando così ulteriormente il nostro portafoglio di servizi”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 22/11/2018

Speciali

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito

speciali

Red Hat Open Source Day 2018, l’open source ridisegna il mondo