Logo ImpresaCity.it

Nuova sede nell’area di Bologna per Schneider Electric

Un Innovation Hub nel cuore del manifatturiero italiano, rivolto ai mondi dell’industria, dell’energia, delle infrastrutture, degli edifici e dei data center

Redazione Impresacity

Si trova a Casalecchio di Reno, alle porte di Bologna, la nuova sede inaugurata da Schneider Electric per ospitare gli uffici commerciali dell’area Emilia Romagna Marche, un centro di competenza dedicato ai costruttori di macchine per il packaging e un Innovation Hub dedicato a tutte le tecnologie più innovative legate alla digitalizzazione del settore industriale e dell’energia. Non a caso, la nuova sede si colloca al centro di un’area in cui protagonisti sono i settori più forti dell’economia italiana, come quello della costruzione di macchine per il packaging, che vede il nostro Paese leader mondiale.

I nuovi uffici consolidano ulteriormente la presenza di Schneider Electric in Italia, dove ha oltre 3.000 persone, impiegate in sei siti industriali, ovvero la smart factory di Stezzano, in provincia di Bergamo, dedicata alla produzione di soluzioni smart di media tensione e cinque impianti che sono anche centri di eccellenza globali per il gruppo, otto sedi commerciali, un centro logistico integrato a servizio del mercato europeo e infine un centro unificato di supporto ai clienti.  

Più in dettaglio, l’Innovation Hub è uno spazio di oltre 250 metri quadrati che si inserisce in una rete di centri di innovazione Schneider Electric in Italia e nel mondo,  dedicati alla piattaforma e architettura per la digitalizzazione EcoStruxure che l’azienda ha sviluppato nel corso di oltre un decennio per offrire connettività, efficienza, sicurezza e capacità di trasformazione digitale nell’industria, nella gestione dell’energia, nel mondo degli edifici, delle infrastrutture e del data center.  

Il mondo industriale è attraversato ormai da alcuni anni da una trasformazione che procede a velocità sempre maggiore, legato alla digitalizzazione. Costruire macchine e impianti, migliorare modelli operativi e di business, competere sulla platea globale oggi richiede la capacità di comprendere e integrare le tecnologie digitali e di usarle per innovare.   Questa nuova sede per noi è un importante investimento: il nostro obiettivo è creare un nuovo punto di riferimento per tutti gli attori della filiera industriale, dai costruttori agli utenti finali: vogliamo sperimentare, innovare insieme, confermare la nostra capacità di essere un partner chiave per le imprese italiane nel loro percorso di crescita”, ha sottolineato Massimo Merli, Vice Presidente Industry di Schneider Electric

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 16/10/2018

Speciali

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito