Logo ImpresaCity.it

Dalla CCIAA Riviere di Liguria 400 mila euro per chi investe in tecnologie digitali

La Camera di Commercio Riviere di Liguria ha approvato il nuovo “Bando Voucher Digitali I4.0 – Anno 2018", aperto a tutte le micro, piccole e medie imprese delle province di Imperia, La Spezia e Savona.

Redazione Impresacity

Contributi per le micro, piccole e medie imprese di Imperia, La Spezia e Savona che investono in pratiche e tecnologie digitali: li mette a diposizione la Camera di Commercio Riviere di Liguria con l’attivazione del bando “Voucher digitali Impresa 4.0” che dispone di una dotazione finanziaria di 400 mila euro.
I termini per la presentazione delle domande sono aperti fino al 28 settembre 2018. Le agevolazioni, accordate sotto forma di voucher, sono a fondo perduto e hanno un importo massimo di 10 mila euro per singola impresa a fronte di un investimento minimo, legato alla consulenza e alla formazione sulle nuove competente e tecnologie digitali, di 3 mila.
Le domande, da presentare esclusivamente tramite Pec, saranno valutate secondo l’ordine cronologico di arrivo. Modulistica e bando sono disponibili sul sito dell’ente camerale al link http://www.rivlig.camcom.gov.it/IT/Page/t02/view_html?idp=1974.
L’iniziativa rientra nelle attività della Camera di Commercio tese a diffondere la cultura digitale tra le imprese al fine di migliorare efficienza e competitività dei processi aziendali.
Nelle sedi camerali di Imperia, La Spezia e Savona è aperto lo sportello Punto impresa digitale (Pid): istituito dal Piano nazionale 4.0 del governo per accompagnare le imprese nella trasformazione digitale, è a disposizione per informazioni su bando e opportunità connesse alle nuove tecnologie.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 21/08/2018

Tag:

Speciali

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito