Logo ImpresaCity.it

Il cantiere della trasformazione digitale delle grandi aziende italiane

Secondo una ricerca di NetConsulting cube – commissionata da Dell EMC – in Italia la maggior parte dei big player ha intrapreso azioni strategiche di digitalizzazione

Secondo la ricerca di NetConsulting cube – commissionata da Dell EMC e presentata al Dell Emc Forum di Milano – il 71,6% delle grandi aziende italiane ha intrapreso un piano di Digital Transformation. Le principali leve di questo piano sono la digitalizzazione e l’automazione dei processi e delle operation (per le aziende del settore servizi) e dei processi di produzione e di logistica (per le aziende manifatturiere).  

"A queste aziende - affermano gli atuori della ricerca - se ne affiancano altre (il 18,6% del totale) che, nonostante non abbiano formulato un piano di ampio respiro, hanno intrapreso dei progetti puntuali di digitalizzazione. Rimane poi circa un 10% di aziende che non ha ancora predisposto un piano di trasformazione digitale e la maggior parte di queste non intende farlo, almeno non nel breve periodo. Queste sono aziende principalmente del settore Industria.  

In questo contesto, per il 30,4% delle aziende del panel, il piano coinvolge tutte le aree aziendali ed è guidato direttamente dal top management, mentre per un altro 41,2% del campione, il piano di Digital Transformation coinvolge principalmente l’area IT o alcune altre aree aziendali considerate prioritarie.  

I clienti e i prospect delle aziende interagiscono oggi sempre più con smartphone, applicazioni mobili, social network e richiedono pertanto servizi innovativi”, ha commentato Marco Fanizzi, Vice President & General Manager Enterprise Sales di Dell EMC Italia. “I dipartimenti IT interni alle aziende, invece, stanno puntando sulle tecnologie digitali per innovare processi, prodotti e servizi, migliorando la relazione con i clienti stessi”.  

Nelle aziende italiane – continua Fanizzi – la Digital Transformation continua a focalizzarsi sui processi di operation, segnale che si tratta di un percorso che segue binari tradizionali, senza essere realmente disruptive. Da sottolineare, inoltre, il ruolo centrale che i Big Data stanno avendo in tutti i settori: attività di raccolta e analisi di grandi quantità di dati stanno supportando i processi decisionali e gli obiettivi aziendali con numerosi benefici in termini di efficienza e di efficacia”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 14/11/2017

Speciali

Speciali

Gli ERP nell’era della trasformazione digitale

Speciali

NetApp Data Driven Academy