Expo 2015, il Bie invita ad accelerare i lavori

Expo 2015, il Bie invita ad accelerare i lavori

Riunita a Parigi l'assemblea generale del Bie. Il presidente del comitato esecutivo Steen Christensen: "l'Italia lanci le gare entro luglio e inizi i lavori ad ottobre".

di: Redazione ImpresaCity del 17/06/2011 15:55

Technology
 
Si è riunita a Parigi martedì l'assemblea generale del Bie, che ha esaminato lo stato di avanzamento del progetto Expo 2015.
Nel corso dell'assemblea il presidente del Comitato esecutivo del Bureau des Expositions, Steen Christensen, ha posto l'attenzione sui possibili ritardi.
"Consideriamo indispensabile - ha spiegato - lanciare le gare entro luglioiniziare i lavori al più tardi a ottobre o non sarà possibile arrivare in tempo" per l'apertura del 1 maggio 2015 e "dovremo prendere le decisioni conseguenti".
Il neoeletto sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha assicurato che si andrà avanti con la strada indicata da Sala e ha interpretato le parole di Christensen come un incoraggiamento: "Expo andrà avanti senza tentennamenti – ha spiegato - Non c'è assolutamente dubbio. Ci sono state indicate delle date ben precise e quelle date dovranno essere osservate. Sui ritardi c'è l'impegno di Milano ma soprattutto di tutti perché senza unità d'intenti si rischia di far fallire una grande occasione per Milano e non solo per Milano".
Il presidente della Lombardia, Roberto Formigoni, ha assicurato che la società Arexpo, costituita apposta dalla Regione per comprare i terreni, ha ottenuto l'ok dei proprietari. Formigoni ha dichiarato che finora l'Italia "ha rispettato tutte le scadenze". E l'Amministratore delegato della società, Giuseppe Sala, ha aggiunto che adesso "non ci possono essere tentennamenti".
Anche il segretario generale del Bie, Vicente Loscertales, dopo aver ridimensionato la polemica sull'orto planetario, dicendo che è "un concetto di due anni fa nel masterplan, ma non il tema dell'esposizione", ha dichiarato: "Sono ottimista attivo. Per Milano dobbiamo lavorare: se tutto si fa come previsto, cioè le gare a luglio e i lavori da ottobre, siamo in tempo". Per fare chiarezza, dato che "tutti hanno parlato in tutte le occasioni e si è creata confusione", Loscertales verrà a Milano dal 22 al 24 giugno per una serie di incontri, fra gli altri con il sindaco Pisapia e il presidente Formigoni.
A conclusione di lavori, l'Amministratore delegato di Expo 2015 S.p.A., Giuseppe Sala, ha affermato: "Il Bie, manifestando soddisfazione per la soluzione trovata sui terreni, ha espresso un forte richiamo sul rispetto dei tempi per i lavori. Nessuna sorpresa da parte mia, perché sono consapevole del problema. Questo è il motivo per cui nei giorni scorsi ho cercato di spiegare perché non si può aspettare ulteriormente. Il Bie ha apprezzato lo stato di avanzamento del progetto e il nostro impegno ad avviare i lavori sul sito entro ottobre.Voglio esprimere il mio personale ringraziamento a Letizia Moratti per il lavoro svolto e a Giuliano Pisapia per l'impegno che ha voluto subito mostrare, venendo oggi all'Assemblea generale del Bie. Grazie anche al presidente Formigoni per il contributo determinante nella soluzione del problema delle aree. Questa collaborazione fra le istituzioni ci ha consentito di presentarci a Parigi forti di una riconfermata coesione".
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota