Expo 2015, Loscertales detta un ultimatum

Expo 2015, Loscertales detta un ultimatum

Il segretario generale del Bie, in visita a Milano, ha avvertito gli organizzatori: "partenza gare d'appalto entro la fine di luglio, oppure rischia di saltare tutto".

di: Redazione ImpresaCity del 05/07/2011 10:00

Technology
 
Le gare d'appalto per l'inizio dei lavori relativi a Expo 2015 devono partire tassativamente entro la fine del mese di luglio. Lo ha affermato Vicente Loscertales, segretario generale del Bie, durante la sua ultima visita a Milano.
"Ci sono solo 3 anni - ha spiegato Loscertales - per fare le infrastrutture e per garantire un'area che ospiti 150.000 visitatori al giorno per 6 mesi. Attualmente il progetto è a rischio: la priorità è iniziare i lavori''.
Gli organizzatori e le istituzioni italiane, dal sindaco di Milano Giuliano Pisapia al presidente della regione Lombardia Roberto Formigoni, hanno però assicurato che i tempi verranno rispettati.
La permanenza di Loscertales a Milano è stata dedicata anche a workshop con il management di Expo.
In particolare, sono stati approfonditi i temi legati alle tecnologie che caratterizzeranno l'Esposizione universale e gli aspetti di partnership e di coinvolgimento delle aziende nel progetto del 2015.
Le tecnologie saranno uno dei protagonisti principali del sito espositivo di Expo, destinato a diventare un esempio di "future smart city" in cui i visitatori/cittadini potranno vivere un'esperienza innovativa e coinvolgente.
Quanto al rapporto con le imprese, gli organizzatori dell'evento hanno assicurato che si lavorerà per far comprendere che Expo sarà una delle leve più efficaci per il rilancio del sistema produttivo del Paese.
Una sessione di lavoro con il segretario del Bie è stata dedicata alla preparazione dell'International participants meeting, che si terrà il 26 e il 27 ottobre a Villa Erba.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota