Applix conquista RCI Bank and Services

Applix conquista RCI Bank and Services

L’azienda italiana ha vinto la gara internazionale per la gestione dei progetti digitali di RCI Bank and Services.

di: Redazione ImpresaCity del 23/06/2017 14:20

Technology
 
Continua la crescita di Applix, la società made in Italy fondata nel 2010. Dopo una gara internazionale, infatti, Applix è stata scelta da RCI Bank and Services, il branch dei servizi finanziari di Renault e Nissan, come uno dei principali partner tecnologici per lo sviluppo di una piattaforma digitale a livello internazionale.
Applix è risultata vincente grazie alla piattaforma proprietaria Appdoit che verrà utilizzata da RCI Bank and Services per lo sviluppo della propria strategia digitale, in tutti i Paesi in cui opera e a supporto di Renault, Dacia, Nissan, Infiniti, volta ad allargare il numero di prodotti e servizi creando nuove offerte per i consumatori del presente e del futuro.
“Appdoit è la nostra piattaforma per lo sviluppo di soluzioni digitali omnicanale – sostiene Federico Vittadello, Partner di Applix - creata per le imprese che intendono sfidare il mondo digitale in modo semplice ed efficiente attraverso lo sviluppo di soluzioni robuste, scalabili e multicanale e dagli elevati standard qualitativi. Appdoit è uno straordinario ausilio al lavoro del marketing e dell’IT: aiuta le aziende a gestire le relazioni con i propri clienti attraverso tutti i canali digitali, assicurando lo sviluppo e la distribuzione di App, siti web responsive, soluzioni per IOT e digital signage velocemente e a costi controllati, integrandoli velocemente con i sistemi del cliente o di terze parti”.
La piattaforma si basa su degli open standard che permettono a chiunque di interfacciarsi con essa, gestendo in modo semplice l’aggiunta o rimozione di tutti i componenti. Appdoit utilizza un ambiente sand-box per distribuire i progetti ai diversi ambiti di produzione tagliando i costi e i tempi di sviluppo. Le aziende sono in grado di misurare il coinvolgimento e il comportamento degli utenti attraverso l’integrazione della piattaforma con strumenti di analisi dei dati.
“Qualsiasi sia il canale scelto – continua Vittadello - Appdoit assicura la migliore interazione e engagement per il cliente finale. I nostri mantra sono: delivery rapida e interoperabilità. Una delivery rapida si tramuta in un veloce go-to-market con un abbattimento di costi e tempo di sviluppo. Interoperabilità significa che la stessa soluzione può essere pubblicata su diversi canali digitali che sono in grado di comunicare tra loro. Il tutto per dare ai clienti un vantaggio competitivo con la possibilità reale di attuare una vera strategia omnicanale”.
Applix non è solo App, ma nuovi mobile media concept attraverso le App, un mercato che continua a crescere: nel 2016 sono state scaricate a livello mondiale 90 miliardi di App, una crescita su base annua del 15% e cresce anche il tempo che gli utenti in media spendono sulle applicazioni: +25% rispetto al 2015 (Fonte: NetConsulting cube su dati App Annie, 2017)
Anche nel nostro Paese la digitalizzazione continua a crescere rapidamente: è in aumento la penetrazione di Internet (ormai il 74% della popolazione accede a servizi web), e crescono anche gli utenti smartphone (il 65% degli italiani lo possiede e quasi tutti utilizzano WhatsApp); nello stesso tempo aumenta la diffusione e l’utilizzo dei Social Media, dei portali di e-commerce e delle App (Fonte: NetConsulting cube su ISTAT e commScore, 2017).
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua