Abi rende disponibile un decalogo per un home banking sicuro

Abi rende disponibile un decalogo per un home banking sicuro

ABI Lab ha sintetizzato in 10 punti le principali regole da seguire per operare online in modo comodo e sicuro.

di: Redazione ImpresaCity del 06/06/2017 18:20

Technology
 
Protezione, riservatezza e sicurezza. Le banche italiane rispondono alle richieste dei clienti di poter accedere ai servizi bancari online, sia tramite Pc sia in mobilità, in modo facile, veloce e, soprattutto, sicuro. Con lo sviluppo delle nuove tecnologie e dell’economia digitale cresce l’impegno del mondo bancario nella lotta ai crimini informatici, attraverso presidi tecnologici, iniziative di formazione del personale e campagne di sensibilizzazione della clientela. Per questo motivo, ABI Lab, il centro di ricerca e innovazione per la Banca promosso dall’ABI, ha sintetizzato in 10 punti le principali regole da seguire per operare online in modo comodo e sicuro.

  • Diffidare di qualunque richiesta di dati relativi a carte di pagamento, chiavi di accesso all’home banking o altre informazioni personali ricevute su qualsiasi canale digitale (posta elettronica, sms, etc.). La banca e qualunque altra Autorità non chiederanno mai queste informazioni, anche in ragione di presunti motivi tecnici o di sicurezza.
  • Per connettersi al sito della banca, scrivere direttamente l’indirizzo nella barra di navigazione. Non cliccare su link presenti su e-mail e sms, che potrebbero invece condurre su siti contraffatti, molto simili all’originale.
  •  Verificare l’autenticità della connessione con la banca, controllando con attenzione il nome del sito nella barra di navigazione. Se è presente, “clicca” due volte sull’icona del lucchetto (o della chiave) in basso a destra nella finestra di navigazione e verificare la correttezza dei dati che vengono visualizzati.
  • Controllare regolarmente le movimentazioni del conto corrente per assicurarsi che le transazioni riportate siano quelle realmente effettuate e utilizzare eventuali strumenti di notifica delle operazioni svolte se messi a disposizione dalla tua banca.
  • Se si riscontra problemi o anomalie nei servizi di home banking rivolgersi alla banca, che potrà dare informazioni utili.
  • Diffidare di qualsiasi messaggio, anche se apparentemente autentico, ricevuto tramite e-mail, sms, social network, etc. che invita a scaricare documenti o programmi in allegato. Potrebbero contenere dei malware che si installano sul pc.
  • Installare e mantenere aggiornati software di protezione (antivirus e antispyware), ed effettuare delle scansioni periodiche dell'hard disk.
  • Aggiornare costantemente sistema operativo e applicativi del computer, installando solo gli aggiornamenti ufficiali disponibili sui siti web delle aziende produttrici.
  • Durante la navigazione in internet, installare solo programmi di cui si può verificare la provenienza.
  • Fare attenzione a eventuali peggioramenti delle prestazioni generali (rallentamenti, apertura di finestre non richieste, ecc.) o a qualsiasi modifica improvvisa delle impostazioni di sistema, che possono indicare infezioni sospette.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota