Indra contribuisce alla modernizzazione del sistema fiscale algerino

Indra contribuisce alla modernizzazione del sistema fiscale algerino

Grazie a questa iniziativa, la pubblica amministrazione algerina integrerà e automatizzerà la raccolta tributaria, migliorerà l’efficacia nella lotta contro le frodi e ridurrà i costi.

di: Redazione ImpresaCity del 12/05/2017 15:40

Technology
 
Indra, una delle principali società globali di consulenza e tecnologia, ha raggiunto il primo e più importante traguardo di Jibayatic, il pricipale progetto di modernizzazione del sistema fiscale in Algeria.
Il nuovo sistema di gestione fiscale è entrato in funzione presso il centro pilota del CDI (Centre des impôts) di El Harreh, in Algeria.
Il progetto, promosso dalla Direzione Generale Tributaria (DGI) del Ministero delle Finanze di Algeria, è basato sull’ERP di gestione tributaria di SAP e ha l’obiettivo di creare un sistema d’informazione nazionale centralizzato e unificato al fine di supportare le attività fiscali in modo automatizzato. Inoltre, si propone di aumentare l’efficienza nella lotta contro le frodi fiscali grazie alla tracciabilità e al controllo delle informazioni - sia a livello nazionale che locale – per i 600 centri di raccolta distribuiti sul territorio.
La messa in funzione della piattaforma nel “centre des impôts” di Algeri Est rappresenta la fase più importante del progetto, in quanto sarà il primo contatto degli utenti con la soluzione. Inoltre, la piattaforma gestisce le tasse non petrolifere che hanno i livelli di riscossione più elevati, ovvero: l’IVA, le tasse sulle società, sul reddito e le tasse sulle attività professionali.
L’avvio della piattaforma ha consentito di verificare le funzionalità di base della gestione fiscale, le quali rappresentano circa il 60% delle funzionalità definite nell’ambito complessivo del progetto. Tra queste funzionalità di base ci sono: la presentazione delle dichiarazioni, l’identificazione automatica delle inadempienze fiscali, i pagamenti di obblighi e debiti fiscali, la generazione di proposte di liquidazione, i rimborsi o generazione di certificati di status fiscale, ecc.
Dopo l’estensione di questa prima fase a tutti i centri, si aggiungeranno altre tipologie di tasse, tra cui quelle sul petrolio e sul gas, che coinvolgono le attività di molte multinazionali con presenza nel Paese.
Il progetto permetterà anche un miglioramento significativo dei contenuti e della qualità dei servizi offerti ai contribuenti, in quanto faciliterà le procedure per il rispetto degli obblighi tributari per via elettronica e fornirà maggiore trasparenza alle procedure fiscali.
Il progetto rappresenta la principale referenza mondiale d’implementazione di un sistema di gestione tributaria su piattaforma SAP. Questo apre nuove opportunità per Indra nel mercato internazionale delle amministrazioni pubbliche. La piattaforma darà supporto alle attività di circa 10.000 funzionari della DGI e faciliterà lo scambio di informazioni in tutta l’organizzazione, composta da sette direzioni centrali situate presso la sede principale, nove direzioni regionali, 51 direzioni provinciali e oltre 300 servizi locali decentralizzati.


Tag notizia:

Potrebbe anche interessarti:

 

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota