Genya Dichiarativi: il software che innova l'attività delle dichiarazioni fiscali

Genya Dichiarativi: il software che innova l'attività delle dichiarazioni fiscali

Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia presenta al mercato, dopo il successo di Genya Bilancio, un nuovo modulo dell’innovativo progetto: Genya Dichiarativi.

di: Redazione ImpresaCity del 30/03/2017 16:05

Technology
 
Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia, tra i primi fornitori di software, informazioni e servizi per il mondo dei professionisti che operano nell’area fiscale, del lavoro e piccola e media impresa, ha presentato il nuovo Genya Dichiarativi, il modulo del progetto Genya per le dichiarazioni delle società di capitale, di persone, la gestione degli immobili e quella dell’Irap. 
Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia ha messo al centro dello sviluppo di Genya Dichiarativi la customer experience. Una dashboard chiara consente un controllo visivo globale e un comodo accesso alle singole dichiarazioni. Il software consente la navigabilità sulle segnalazioni, con la possibilità di accedere direttamente al campo in cui sistemare le incongruenze o i dati mancanti. Un modo veloce e sicuro per controllare i dati.
La visione della dichiarazione nel software permette l’inserimento dei dati con il layout del modello ministeriale della dichiarazione e dà la possibilità di inserire per ogni campo prospetti Wolters Kluwer, prospetti personalizzabili e file di excel direttamente collegati alla cella
L’utente si potrebbe lamentare «Ho tanti file esterni che oggi gestisco a mano». Come fare? Semplice, Genya Dichiarativi consente l’inserimento dei dati e delle informazioni da fonti esterne tramite un collegamento diretto da una o più celle di un file excel ad uno o più campi del modello, i file sono sempre disponibili ed organizzati nel DMS di Genya con l’aggiornamento automatico del modello ad ogni sua variazione. 
La gestione degli immobili è sempre considerata molto dispendiosa. In Genya Dichiarativi è stata progettata con la logica del “Catasto di Studio”. La visualizzazione nella griglia distingue tra fabbricato e terreno, il software è dotato di potenti database di ricerca ed è concepito per il mantenimento dell’anagrafica immobili nel tempo. La vista grafica dei diritti di proprietà è molto chiara come anche quella delle variazioni intervenute nel fabbricato.
Nella logica del Catasto di Studio, la gestione immobili vive di vita propria e quindi rappresenta anche una base per gestire contratti d’affitto e fare consulenza, proprio come fosse un catasto che ha vita indipendente da chi lo possiede.  Un valore aggiunto è anche rappresentato dai grafici integrati con i dati numerici degli immobili che danno una rappresentazione più chiara e immediata.  
Pierfrancesco Angeleri, Managing Director di Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia promette che “ la suite Dichiarativa troverà il suo completamento in autunno quando rilasceremo Genya Dichiarativi persone fisiche. L’introduzione della versione per persone fisiche sarà praticamente coincidente con la presentazione al mondo dei professionisti di Genya Contabilità. Con questo avremo offerto al mercato in soli 12 mesi degli strumenti che davvero aiuteranno a fare la differenza e migliorare le prospettive dell’attività e della professione del commercialista, e potranno contribuire a migliorare le loro performance a tutto vantaggio della loro clientela anche societaria di ogni dimensione.  Il vantaggio che Genya consente è reale, tangibile e misurabile in aumento valoriale.
Tag notizia:

Potrebbe anche interessarti:

 

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota