Gruppo Espresso ottimizza esperienza digitale con Akamai

Gruppo Espresso ottimizza esperienza digitale con Akamai

Il gruppo editoriale utilizzerà le soluzioni Akamai Ion e Media Service Live per ottimizzare la distribuzione dei contenuti garantendo adeguate performance su web, mobile, tablet e smart TV

di: Redazione del 23/03/2017 10:28

Technology
 
Elemedia, divisione digitale del Gruppo Espresso, utilizzerà le soluzioni Akamai Ion e Media Service Live per ottimizzare la distribuzione dei contenuti garantendo adeguate performance operative su web, mobile, tablet e smart TV. Al momento la soluzione Ion è associata all’erogazione di tutte le pagine locali e nazionali del sito di Repubblica. "Il prossimo passo - si afferma nella nota rilasciata da Akamai Italia - sarà quello di estendere la soluzione anche a tutte le altre piattaforme e le app del network".

akamai-ion-delivers-superior-mobile-websites-video.jpg“Scegliere di rinnovarsi continuamente, avendo il coraggio di sperimentare, è fondamentale per un gruppo editoriale; è la nostra vision da sempre", commenta Luigi Lobello, CTO di Elemedia. "Affidarci ad Akamai per la distribuzione dei contenuti e la gestione dei picchi di traffico significa non doversi più preoccupare della parte tecnica e poterci dedicare alle attività core”.

La tecnologia image optimization di Akamai è studiata per garantire la migliore esperienza di visione di immagini e altri contenuti statici su diversi dispositivi e va di pari passo con l’ottimizzazione dello streaming audio garantita da Media Services Live. "Tutto ciò - spiega Lobello -  è fondamentale visto l’enorme cambiamento nelle modalità di fruizione da parte degli utenti che oggi accedono ai contenuti prevalentemente da dispositivi mobili".

“I consumatori si aspettano un accesso istantaneo ai contenuti multimediali su ogni schermo con il massimo della qualità, ovunque si trovino", aggiunge Alessandro Livrea, Regional Manager di Akamai Italia. "Per soddisfare queste aspettative è necessaria una soluzione per la distribuzione online che soddisfi la domanda per un accesso più rapido ai contenuti attraverso una serie infinita di dispositivi connessi”

Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua