Abi: ecco “Smart 2020”, l’app per navigare tra gli strumenti d’incentivazione alle imprese

Abi: ecco “Smart 2020”, l’app per navigare tra gli strumenti d’incentivazione alle imprese

Tra gli obiettivi dell'applicazione c'è quello di migliore gli interventi di sostegno alle imprese realizzati con i Fondi strutturali dell’Unione europea.

di: Redazione ImpresaCity del 16/11/2016 15:06

Technology
 
Nasce “Smart 2020”, una nuova applicazione riservata alle banche aderenti al Progetto speciale di Abi “Banche 2020” utile a navigare tra le numerose opportunità di incentivazione per le imprese.
L’app costituisce un supporto informativo per banche e imprese clienti per orientarsi agilmente nell’ampio ventaglio delle agevolazioni rese possibili dalle politiche europee, con particolare riferimento – tra i diversi settori produttivi coperti – a quelli che rientrano nell’ambito della Strategia europea 2020 (i comparti della ricerca, dello sviluppo e dell’innovazione tecnologica).
Questo nuovo strumento supporterà quindi le banche nel primo approccio con la clientela imprese al fine di individuare gli strumenti pubblici, nazionali e regionali, più adatti per realizzare gli obiettivi di investimento eventualmente in connessione con i prodotti di finanziamento offerti dalla stessa banca.
Lo strumento è stato sviluppato, in collaborazione con Warrant Group, nell’ambito del Progetto “Banche 2020” a cui aderiscono le principali banche italiane (che rappresentano il 60% circa del totale attivo del settore), che ha l’obiettivo di promuovere un migliore e più efficace utilizzo degli interventi di sostegno alle imprese realizzati con i Fondi strutturali dell’Unione europea.
"Vi è infatti piena consapevolezza, tra le banche italiane, che i fondi comunitari costituiscono una leva finanziaria strategica per lo sviluppo del Paese e la loro ottimale allocazione rappresenta un’opportunità che va colta al massimo del suo potenziale" si legge in una nota dell'Abi.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua