Al via Microsoft Educator Grant: un anno di Microsoft Azure gratis per studenti e professori

Al via Microsoft Educator Grant: un anno di Microsoft Azure gratis per studenti e professori

Microsoft Educator Grant consente a studenti e professori, che inseriscono Azure nel programma di studi, di avere per un anno i servizi cloud di Microsoft Azure gratuitamente.

di: Redazione ImpresaCity del 31/03/2016 09:45

Technology
 
Microsoft lancia un'importante iniziativa dedicata al mondo universitario: Microsoft Educator Grant. 
ll programma ha l’obiettivo di dare ai professori e agli studenti nel contesto universitario, l’opportunità di sfruttare tutti i vantaggi di Microsoft Azure, usufruendo di una piattaforma di servizi cloud avanzata come quelle utilizzate dalle grandi aziende. 
Docenti e studenti avranno modo di cavalcare tutte le potenzialità di Microsoft Azure per ottimizzare le lezioni e lavorare in collaborazione potendo realizzare, implementare e gestire applicazioni in modo sicuro e flessibile, trasformando le aule universitarie in veri e propri laboratori dove sviluppare le competenze più utili ad approcciare il mondo del lavoro. 
Grazie a questa iniziativa, studenti e professori che inseriscono Azure nel programma di studi, potranno usufruire per un anno dei servizi cloud di Microsoft Azure gratuitamente, all’interno di specifici corsi universitari per cui sia fatta richiesta. 
-          I professori responsabili dei corsi avranno a disposizione un account del valore di $250 al mese per 12 mesi
-          Gli studenti che partecipano al corso riceveranno un account del valore di $100 al mese per 6 mesi.
L’utilizzo gratuito sarà reso disponibile (esclusivamente per finalità didattiche) all’interno delle facoltà universitarie riconosciute, che dovranno fare una o più richieste sulla base del numero dei corsi per i quali intendono ricevere i pass.
Tutte le informazioni e il modulo per effettuare le richieste a questo link: https://www.microsoftazurepass.com/azureu.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota