F5 annuncia supporto a IoT e reti mobili

F5 annuncia supporto a IoT e reti mobili

l'azienda annuncia al Mobile World Congress di Barcellona il nuovo hardware blade 100 GbE B4450 con aumentate capacità in termini di sacalbilità

di: Redazione del 22/02/2016 14:23

Technology
 
F5 ha annunciato al Mobile World Congress di Barcellona il nuovo hardware blade 100 GbE B4450 con aumentate capacità in termini di sacalbilità. La nuova tecnologia vuole soddisfare le esigenze dei service provider nell'evoluzione delle proprie reti, affrontare le aumentate richieste in termini di connettività e requisiti IoT e promuovere l'espansione di reti 4G-5G

Il blade B4450 NEBS-compliant high concurrency supporta fino a 1,2 miliardi di connessioni simultanee e oltre 20 milioni di connessioni al secondo con uno chassis a otto blade di F5. "Prestazioni a questo livello  - affermano in F5 Networks - abilitano reti che supportano la crescita esponenziale degli abbonati e dell'utilizzo dei dati, affrontano l'aumento della connettività IoT e promuovono l'efficienza dei casi d’uso dei DNS, della migrazione IPv6, e del consolidamento di firewall Gi negli ambienti dei service provider". 

Il blade VIPRION B4450, con connessioni concurrent e throughput senza rivali sul mercato garatnisce protezione propria di rete e dati. "Il blade consente ai service provider di implementare una soluzione altamente scalabile. Può anche aiutare a evidenziare una varietà di minacce DDoS (Distributed Denial of Service), distinguendo velocemente i collegamenti dannosi da quelli legittimi".

Al Mobile World Congress, F5 introduce anche nuove funzionalità aggiunte al portfolio software-based VNF BIG-IP. "La combinazione delle tecnologie di F5 e Intel, afferma l'azienda, aiuta i clienti a promuovere le implementazioni del software-defined networking (SDN) e della network functions virtualization (NFV) che richiedono l'utilizzo di piattaforme server standard.

"I service provider e le aziende cercano soluzioni capaci di combinare hardware, software e risorse cloud senza compromettere le prestazioni o la sicurezza, spiega Mallik Tatipamula, VP Service Provider and Cloud Solutions di F5. L’ampia offerta nella delivery delle applicazioni ibride di F5 e la nostra roadmap rispetto alle nuove tecnologie sono perfettamente allineate con le priorità dei service provider per offrire vantaggi competitivi ai loro utenti grazie a servizi a valore aggiunto”. 

“Per sostenere i tassi di crescita esponenziali del traffico guidato dalle tante applicazioni, dall'Internet of Things, e dai servizi multimediali sempre più ricchi, i service provider hanno bisogno di soluzioni di sicurezza altamente scalabili, affidabili e di valore, non solo per affrontare le esigenze attuali legate al 4G ma anche per supportare la migrazione al 5G, afferma Paul Parker-Johnson, Principal Analyst di ACG Research. Con una funzionalità continua che unisce le sue soluzioni fisiche e virtuali, la piattaforma avanzata e programmabile di F5 ha dimostrato di poter offrire vantaggi consistenti in termini di TCO, che consentono agli operatori di proteggere i propri investimenti ed essere pronti alla transizione dal 4G al 5G”. 
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota