Trend 2016 / Dimension Data e la digital transformation

Trend 2016 / Dimension Data e la digital transformation

La digital transformation sarà in cima alle priorità aziendali

di: Redazione ImpresaCity del 30/12/2015 11:25

Technology
 
Dimension Data ha condiviso le proprie previsioni reIative all’evoluzione dell’IT nei prossimi 12 mesi. La digital transformation sarà in cima alle priorità aziendali e porterà a rimodulare il panorama competitivo.
dimensiob-ndata2.gif

Sulla base di quanto afferma Ettienne Reinecke, Group Chief Technology Officer di Dimension Data, i social media, il mobile, il cloud, gli analytics, l’Internet of Things e l’IT bimodale sono temi molto sentiti nel settore IT e stanno sfidando le funzioni e i team IT delle aziende di tutto il mondo.“Tutti questi trend e tecnologie sono tesi al raggiungimento di un obiettivo più ampio perché consentono la trasformazione in azienda digitale. In altre parole, le aziende ricorrono all’IT per rispondere più velocemente alle opportunità e alle sfide del mercato e per dare priorità all’esperienza di coloro che con la tecnologia ci lavorano, siano essi clienti, dipendenti o partner.”

Secondo Reinecke, al centro di questa dinamica quattro tematiche: i dati al centro della trasformazione, il cloud ibrido come strumento di flessibilità, i workspace for tomorrow e la cybersecurity.

Infrastruttura digitale: interpretazione e valorizzazione del dato
Il ruolo dei dati è cambiato radicalmente. Per molti anni, i professionisti dei data centre hanno destinato molto del proprio tempo e delle proprie energie su elementi come lo storage e il backup e a come meglio condurre attività quali replicazione e deduplica. Successivamente, il focus primario si è spostato verso la riduzione del costo di gestione dei dati. Adesso, tutto è cambiato. Oggi, è tutta una questione di affinare la capacità di sfruttare i dati e di trasformarli in valore per il business.
Hybrid Cloud

L’adozione del private cloud aumenterà nel 2016. Nei prossimi dodici mesi, ci sarà un incremento dell’adozione del cloud privato in quanto i decision maker IT più accorti, grazie a una strategia ‘cloud first’, si muoveranno per adottare nuove offerte di cloud privato gestito con modelli commerciali basati al consumo.

Workspaces for Tomorrow
I social media porteranno a cambiare i tempi e gli spazi di lavoro nel 2016.La maggior parte dell’interazione tramite social è abilitata da strumenti orientati al consumatore. Tecnologie come Facebook, Twitter, LinkedIn, Foursquare hanno dato vita ad altrettanti strumenti solidi orientati al business che offrono integrazione audio, video, di condivisione di file e dei flussi di lavoro. Questi includono applicazioni quali la soluzione Spark di Cisco, Yammer and Skype for Business di Microsoft, Viber, WhatsApp, Slack, per citarne alcuni. Queste tecnologie incoraggiano la creazione di comunità; il vivere, lavorare, acquistare e interagire ; condividere idee; reperire facilmente persone e informazioni; la collaborazione e processi decisionali più veloci. Questi comportamenti prenderanno piede in sempre più organizzazioni nel 2016 consentendo agli utenti finali di lavorare insieme facilmente, indipendentemente dall’area geografica e in momenti diversi della giornata.

Cybersecurity
Le violazioni alla sicurezza di alto profilo sono destinate a continuare nel 2016 e sempre più dirigenti diventeranno il bersaglio degli hacker. Le numerose violazioni alla sicurezza di alto profilo che si sono verificate nel 2015 sono destinate a continuare anche nel 2016. E gli allarmanti nuovi trend vedranno gli attacchi degli hacker sempre più mirati verso i dirigenti che con ransomware estorcono denaro o utilizzano le loro informazioni in modo fraudolento. Inoltre, nel prossimo anno, la scienza forense giocherà un ruolo cruciale nell’ambito della cybersecurity.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota