Marchi comunitari: in Lombardia +36% in dieci anni

Marchi comunitari: in Lombardia +36% in dieci anni

Oltre 2 mila domande depositate all’anno, il 28% italiano. A Milano, prima, si deposita di più che in tutto il Veneto e il doppio del Lazio.

di: Redazione ImpresaCity del 12/10/2015 09:39

Technology
 
In Lombardia ci si tutela di più, anche a livello europeo: sono circa 2 mila all’anno le domande di marchi comunitari depositate, il 28,1% del totale italiano, in crescita in dieci anni del 36,3%. A Milano, prima provincia in Lombardia e Italia con 1.277 domande, si depositano più marchi comunitari che nell’intero Veneto (seconda regione con 1.216) e il doppio del Lazio.
Seguono tra le lombarde, Bergamo con 165 depositi (7,9%) e Brescia con 145 (7%). Varese, quarta con 126, aumenta in dieci anni del 60,7%.
Lombardia prima in Italia anche per marchi e disegni nazionali (rispettivamente: 26,9% e 19,9% del totale italiano) e per disegni comunitari (27,6%).
Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Osservatorio Unioncamere – EPO e UIBM.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota