Digital Book sceglie Ricoh per una stampa digitale a misura di cliente

Digital Book sceglie Ricoh per una stampa digitale a misura di cliente

Digital Book ha optato per una Ricoh Pro C7100X per migliorare la produzione di libri, core business dell’azienda, e per aprirsi a nuovi mercati proponendo applicazioni nel packaging e nella stampa commerciale.

di: Redazione ImpresaCity del 01/07/2015 14:50

Technology
 
Di recente Digital Book ha deciso di ampliare la propria offerta mediante l’installazione di Ricoh Pro C7100X.
Digital Book è nata nel 2009 dall’idea di Andrea Meucci e Marco Vadi, esperti nel settore di stampa e della consulenza editoriale. Con sede a Cerbara - Città di Castello (PG), l’azienda si pone l’obiettivo di supportare gli editori nella realizzazione di progetti innovati, sempre tenendo conto dei nuovi trend quali ad esempio l’abbassamento delle tirature medie dei libri.
foto-intervistati3.jpgMarco Vadi, cofondatore di Digital Book – commenta così la scelta: “Nel mercato attuale così competitivo è importante riuscire a differenziarci dai competitor proponendo nuovi servizi e applicazioni a valore aggiunto. Grazie alla quinta stazione a colore per la stampa del bianco e del trasparente, Ricoh Pro C7100X ci consente di rivolgerci al mercato commerciale e a quello del packaging realizzando campionature per il settore cosmetico e farmaceutico. Si aprono nuove opportunità anche nell’ambito dell’editoria, il nostro target di riferimento: in passato per la nobilitazione della copertina dei libri utilizzavamo la serigrafia, mentre ora con la nuova soluzione Ricoh siamo in grado di gestire anche questa fase della produzione”.
Tra le caratteristiche tecniche che l’azienda ha valutato nella scelta vi è infatti la possibilità di gestire il formato delle copertine 33x70cm direttamente dal cassetto. L’affidabilità e la precisione del registro sono garantiti dalla battuta meccanica.   
Oltre al registro meccanico, Digital Book sta apprezzando:
  • elevata produttività
  • possibilità di gestire supporti fino a 360 g/m2
  • qualità di immagine fino a 1.200 x 4.800 dpi grazie alla tecnologia potenziata VCSEL (Vertical Cavity Surface Emitting Laser)
  • versatilità di utilizzo: presenza della quinta stazione colore per il trasparente/bianco
Andrea Meucci conclude: “Non sono solo le tecnologie a fare la differenza, ma la capacità del fornitore di supportarci con servizi professionali, gestionali e di consulenza. Ricoh ci segue da vicino e questo è per noi fondamentale. I servizi di assistenza tecnica sono tempestivi e questo ci consente di offrire una produzione continua ai nostri clienti”.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota