Panasonic: i tablet rivoluzionano la produttività delle imprese italiane

Panasonic: i tablet rivoluzionano la produttività delle imprese italiane

Secondo i datori di lavoro, cresce del 32% la produttività di chi usa un tablet sul lavoro.

di: Redazione ImpresaCity del 26/11/2014 11:30

Technology
 
L’utilizzo dei tablet nelle imprese italiane ha dato il via ad una “rivoluzione della produttività”: secondo uno studio condotto dall’istituto di ricerca Dynamic Markets per Panasonic Toughpad, il 77% dei datori di lavoro evidenzia infatti un sostanziale miglioramento nel rendimento dei lavoratori che utilizzano questa tipologia di device - miglioramento che in media, secondo gli imprenditori, equivale a ben il 32%.
Anche il 55% degli utenti italiani si dimostra convinto che lavorare con un tablet abbia accresciuto la sua produttività, con un aumento medio del 29%.I dati provengono da uno degli studi più completi effettuati fino ad oggi sull’uso dei tablet nelle aziende europee, che ha coinvolto più di 2.300 persone che hanno acquistato o utilizzano i tablet all’interno di aziende con almeno 50 dipendenti, in 9 Paesi europei: Regno Unito, Francia, Germania, Italia, Spagna, Russia, Turchia, Polonia, e Benelux.
In Europa, è chi ha acquistato un tablet ad essere maggiormente convinto dei benefici di questa tecnologia per il rendimento della forza lavoro, in particolare in Turchia (80%), Russia (79%), Italia (77%), e Spagna (74%). I maggiori tassi di produttività sono stati invece registrati nel Regno Unito (44%), in Polonia (43%) e Turchia (42%) – cifre ampiamente superiori all’incremento medio della produttività in Europa, pari al 33%.
Il tablet viene utilizzato anche per una serie molto ampia di attività specializzate. Il 18% degli  utenti italiani dichiara di utilizzarlo come lettore di codice a barre, il 30% vi collega scanner, stampanti o videocamere  tramite porte seriali o USB, il 10% monitora operazioni di logistica e il 22% lo utilizza per ricevere informazioni GIS. Altri usi comprendono l’acquisizione di firme (15%) e di pagamenti dei clienti (8%), l’autenticazione di smart card (6%) e la scansione di tag NFC e RFID (6%).Secondo la ricerca, inoltre, sono proprio i lavoratori dei Paesi che registrano il maggior incremento nella produttività (Italia, Spagna, Russia e Turchia) ad utilizzare i tablet per il maggior numero di funzioni.
Nonostante l’aumento di produttività rilevato, gli utenti mettono in luce la possibilità di un ulteriore margine di miglioramento grazie ai tablet. Il 69% degli utenti italiani afferma infatti di non essere completamente soddisfatto delle performance del proprio tablet per le attività lavorative, mentre l’86% degli acquirenti racconta di problemi riscontrati negli ultimi 2 anni dai propri dipendenti nell’utilizzo di questi dispositivi. Tali problemi sono legati nell’80% dei casi al design e alle funzionalità, e i più frequenti sono surriscaldamento (23%), scarsa visibilità alla luce solare (20%), problemi di batteria (19%) e danni allo schermo (16%).
“I risultati di questa ricerca evidenziano una rivoluzione della produttività, avviata grazie all’utilizzo dei tablet in azienda,” afferma Jan Kaempfer, General Manager Marketing di Panasonic Computer Product Solutions. “Tuttavia, il mercato dei tablet aziendali è ancora relativamente giovane e il feedback degli utenti suggerisce che la produttività potrebbe migliorare in misura significativa se venissero apportati ulteriori miglioramenti in termini di design e funzionalità.”
“Man mano che le aziende inizieranno ad avvalersi dei tablet per operazioni sempre più sofisticate, i produttori dovranno adattare i propri dispositivi alle differenti esigenze dei settori verticali e dei relativi utenti. Tra queste necessità ricordiamo batterie hot-swap, schermi visibili alla luce del sole e robustezza, nonché la possibilità di collegare ai dispositivi una serie di periferiche come videocamere, scanner, lettori di codici a barre e strumenti di pagamento.”
“Il mercato sta maturando, e, parallelamente, chi acquista un tablet per l’utilizzo in azienda è sempre più consapevole di cosa può richiedere al proprio fornitore. Pertanto, ci aspettiamo che la produttività continui ad aumentare via via che gli utenti avranno a disposizione tablet sempre più specializzati.”
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota