Milano: open data e servizi disponibili per app e siti web in vista di Expo

Milano: open data e servizi disponibili per app e siti web in vista di Expo

E015 si propone di favorire l’incontro tra domanda e offerta di beni e servizi da parte del sistema delle imprese a favore dei cittadini, non solo nel periodo di preparazione e di svolgimento dell’esposizione universale, ma anche per gli anni...

di: Redazione ImpresaCity del 18/10/2013 09:35

Technology
 
Gli open data e i servizi del Comune di Milano saranno a disposizione di aziende private per lo sviluppo di applicazioni e siti web che agevolino la visita di Expo 2015 e di tutte le attrattive della città.
La Giunta di Palazzo Marino ha infatti approvato la delibera di adesione del Comune al progetto E015 Digital Ecosystem, realizzato da Expo 2015 SpA, Confindustria, Camera di Commercio di Milano, Confcommercio, Assolombarda e Unione del Commercio, con il coordinamento tecnico-scientifico di Politecnico di Milano, per la realizzazione di una piattaforma tecnologica integrata volta a creare e a far interagire i servizi presenti sul territorio. 

Obiettivo di E015 è favorire l’ideazione, da parte del sistema delle imprese, di applicazioni e servizi informativi progettati per migliorare la permanenza dei visitatori sia sul sito Expo sia sull’intero territorio cittadino. Una pluralità di applicazioni informatiche (multicanale/multidispositivo e/o siti web) che offrono funzionalità integrate ai visitatori di Expo 2015, dai trasporti all’accoglienza, ai viaggi, alla ristorazione, passando per la promozione turistica, l’entertainment e i servizi al cittadino.

“Con l’adesione a questo progetto, il Comune mette i propri open data e i propri servizi a disposizione delle aziende e dei partner privati che intendono sviluppare app e siti web che facilitino l’esperienza di visita non solo di Expo ma di tutte le attrattive offerte dalla città di Milano”, ha dichiarato l’assessore alle Politiche del lavoro, Sviluppo economico, Università e Ricerca Cristina Tajani.

“Ad esempio, una delle possibili applicazioni potrebbe essere rivolta ai passeggeri in arrivo a Linate e Malpensa – ha spiegato l’assessore Tajani –. In attesa dei bagagli, infatti, i viaggiatori potrebbero conoscere in tempo reale la situazione dei trasporti in uscita dall’aeroporto - dalla circolazione dei treni e dei mezzi pubblici al traffico sulle autostrade fino alla disponibilità dei taxi - oltre a scoprire gli appuntamenti culturali e gli eventi in cartellone a Milano. E questo, grazie all’interazione tra i sistemi informativi del Comune, di aziende come Sea, Trenord, Atm e di altri soggetti pubblici e privati, resa possibile dal progetto E015”.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota