Brother, prestazioni e attenzione all'ambiente i plus della nuova stampante professionale HL-S7000DN

Brother, prestazioni e attenzione all'ambiente i plus della nuova stampante professionale HL-S7000DN

La nuova Brother HL-S7000DN rappresenta un’evoluzione della classica tecnologia a getto d’inchiostro poichè si basa su una tecnologia “ibrida” che combina tre componenti: acqua, inchiostro e Primer.

di: Redazione ImpresaCity del 04/07/2013 12:00

Technology
 
Performance, innovative funzionalità etutela dell’ambiente sono le caratteristiche salienti della nuova stampante professionale Brother HL-S7000DN, una soluzione che permette di stampare ben 100 pagine al minuto.
La capacità carta è altissima: al vassoio standard da 500 fogli è possibile aggiungere tre ulteriori cassetti per un totale di 2.100 fogli, più un vassoio multiuso da 100 pagine.
E come se non bastasse, il costo copia è altamente competitivo grazie alle cartucce della durata di 30.000 pagine.
La nuova Brother HL-S7000DN rappresenta un’evoluzione della classica tecnologia a getto d’inchiostro poichè si basa su una tecnologia “ibrida” che combina tre componenti: acqua, inchiostro e Primer. Quest’ultimo è un innovativo sistema di pre-rivestimento della carta che fissa l’inchiostro riducendo così i rischi di sbavatura.
Efficienza e precisione sono garantite anche dalla testina di stampa fissa larga quanto un brother1.jpgfoglio A4 di altissima precisione che espelle gocce di inchiostro a dimensione variabile - 7, 14 e 21 picolitri - a seconda del documento da stampare.
La stampante presenta quindi un elevato livello di autonomia: la macchina sceglie la dimensione della goccia di inchiostro da depositare sul foglio a seconda di ciò che deve essere stampato. Non ultimo, l’inchiostro utilizzato è certificato ISO 11798, un rigoroso standard che prevede che i documenti resistano a lungo all’archiviazione, nonché a fenomeni quali l’esposizione alla luce e all’acqua.
Un’altra particolare caratteristica della macchina è che, se si decide di stampare da un determinato cassetto perché si ha la necessità di utilizzare supporti specifici (esempio carta intestata), l’attività di stampa verrà interrotta ad esaurimento nel cassetto del supporto prescelto.
Un aspetto davvero distintivo della nuova HL-S7000DN è però il processo di stampa a freddo che genera un consumo energetico pari a soli 130W, ben al di sotto dei 920W che è il consumo di una stampante laser tradizionale. Questo consente di risparmiare notevolmente sui costi energetici e sul livello di emissioni di CO2.
Tag notizia:

Potrebbe anche interessarti:

 

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota