Expo 2015, accordo con la Fondazione Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci

Expo 2015, accordo con la Fondazione Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci

E' stata siglata una partnership fra Expo 2015 e la Fondazione Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci, che prevede lo sviluppo di progetti educativi e culturali.

di: Redazione ImpresaCity del 02/02/2010 10:00

Technology
 
L'Amministratore Delegato di Expo 2015 S.p.A., Lucio Stanca, e il Presidente della Fondazione Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci, Giuliano Urbani, hanno siglato la convenzione che sancisce la collaborazione in vista dell'esposizione universale.
La convenzione prevede lo sviluppo di progetti educativi e culturali, con l'obiettivo di sviluppare per il grande pubblico tematiche tecnico-scientifiche correlate al tema di Expo "Nutrire il pianeta, Energia per la vita".
In occasione di eventi scientifici, saranno sviluppate iniziative di comunicazione e di promozione dell'Expo 2015 attraverso il coinvolgimento delle istituzioni, dei centri di ricerca e di divulgazione scientifica e culturale. In particolare, la convenzione avvia la collaborazione su due progetti dedicati al tema dell'alimentazione e già avviati dalla Fondazione: la mostra interattiva "Bon appétit – l'alimentation dans tous les sens" e il "Laboratorio Interattivo Alimentazione".
"Questo accordo – ha dichiarato Lucio Stanca – testimonia che l'Expo è un evento essenzialmente culturale e particolarmente attento alle nuove generazioni. La firma della convenzione ci consente di stringere rapporti con il mondo della scuola e della cultura, realtà fondamentali per la crescita intellettuale e culturale dell'Expo Generation. È importante intraprendere una collaborazione fin da ora, perché il processo di crescita che sfocerà nell'esposizione universale è parte integrante dell'Expo stessa e vogliamo costruire un percorso da qui al 2015 capace di proseguire anche oltre l'evento. Lavoriamo per una crescita progressiva e per una progressiva presa di coscienza del tema, delle nuove tecnologie e delle tecniche per risolvere i problemi legati all'alimentazione.".
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota