Tavolo Lombardia in vista dell'Expo 2015

Tavolo Lombardia in vista dell'Expo 2015

Il "Tavolo Lombardia", riunitosi a Milano, ha visto l'illustrazione del Dossier di Registrazione da presentare al Bureau International des Expositions a fine aprile e ha compiuto una verifica dello stato di avanzamento delle...

di: Redazione ImpresaCity del 20/04/2010 15:30

Technology
 
Si è tenuto ieri a Milano il "Tavolo Lombardia", una riunione in vista dell'Expo 2015 convocata dal governatore Roberto Formigoni, che ha visto la presenza di cinque esponenti del Governo italiano (i ministri della Difesa Ignazio La Russa e dell'Istruzione Mariastella Gelmini, i viceministri delle Infrastrutture Roberto Castelli e dello Sviluppo economico Paolo Romani e il sottosegretario all'Economia Luigi Casero), oltre che di Letizia Moratti, sindaco di Milano e Commissario straordinario per Expo, e Guido Podestà, presidente della Provincia di Milano. Presenti anche l'ad di Expo 2015 Lucio Stanca e i rappresentanti delle Istituzioni locali e dei soggetti pubblici e privati coinvolti nella realizzazione della manifestazione.
Due le questioni al centro dell'incontro: da una parte l'illustrazione del Dossier di Registrazione da presentare al Bureau International des Expositions a fine aprile, dall'altra la verifica dello stato di avanzamento delle infrastrutture viabilistiche e ferroviarie connesse all'Esposizione Universale.
Il Dossier, documento ufficiale che illustra nei dettagli i progetti per l'Expo, è composto da 552 pagine divise in 10 capitoli, e rappresenta l'adempimento formale necessario per la definitiva assegnazione della manifestazione alla città di Milano.
Dal Governo arriva una rassicurazione sulle opere da realizzare: "i finanziamenti – ha spiegato il viceministro Castelli - sono stati garantiti per il 95%, e nonostante i tempi stretti siamo in condizione di far partire le opere: sarà una primavera caratterizzata dall'apertura dei cantieri".
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota