Cluster Expo 2015: firmati 15 contratti di partecipazione

Cluster Expo 2015: firmati 15 contratti di partecipazione

A più di due anni dall’evento salgono così a 34 i Paesi che hanno firmato il contratto di partecipazione.

di: Redazione ImpresaCity del 11/03/2013 09:00

Technology
 
Quindici contratti di partecipazione firmati in 3 giorni. Delegazioni provenienti da tutto il mondo hanno ufficializzato, nei giorni 19, 20 e 21 febbraio,  con la firma la propria partecipazione all’Expo e in particolare ai Cluster. Tanzania, Vanuatu e l’Afghanistan racconteranno il mondo delle Spezie; il Camerun e il Ghana arricchiranno quello del Cacao; la Sierra Leone sarà presente nel cluster del Riso, Mozambico e Haiti in quello dei Cereali e Tuberi; la Mauritania, l’Eritrea e la Palestina si troveranno insieme nel Cluster delle Zone Aride, mentre la Repubblica Democratica del Congo e la Guinea Conakry mostreranno le ricchezze delle loro terre in quello della Frutta e dei Legumi e Yemen e Kenya arricchiranno le fragranze del Cluster del Caffè.
Tutti i Paesi firmatari si sono detti entusiasti delle possibilità che i Cluster offrono loro, superando le vecchie divisioni dei padiglioni geografici per permettere a ciascun partecipante di condividere idee, esperienze e tradizioni. Questo approccio, hanno sottolineato, dà loro nuove possibilità di cooperazione sui temi comuni del cibo e della sicurezza alimentare, dello sviluppo di nuove tecnologie e permetterà loro di ampliare le loro prospettive nel commercio dei prodotti che sono spesso il primo biglietto da visita del loro paese nel mondo.
“Queste quindici firme - spiega il Commissario Generale di Expo 2015, Roberto Formigoni - sono quindici messaggi di piena soddisfazione per un progetto cui abbiamo dedicato il massimo impegno, quello dei Cluster, pienamente centrato perché risultato infatti estremamente attrattivo.”
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota