Anche la Turchia aderisce a Expo Milano

Anche la Turchia aderisce a Expo Milano

Il premier Erdogan ha confermato ufficialmente la partecipazione della Turchia a Expo 2015. Soddisfazione da parte di Frattini e Moratti.

di: Redazione ImpresaCity del 02/03/2011 08:45

Technology
 
Con una lettera del primo ministro Recep Tayyip Erdogan al presidente del consiglio italiano Silvio Berlusconi, la Turchia ha confermato ufficialmente la propria partecipazione a Expo 2015.
"E' mia piena convinzione - si legge nella lettera di Erdogan - che l'amico popolo italiano, con il quale condividiamo una storia comune nelle due sponde del Mediterraneo, realizzerà questo grande e importante evento con successo". 
La Turchia è il settimo Paese che risponde alla lettera d'invito a partecipare all'Esposizione universale del 2015 del presidente del Consiglio italiano. Dopo la Svizzera, hanno risposto ufficialmente il Montenegro, l'Egitto, l'Azerbaigian, San Marino, la Romania.
"L'adesione ufficiale della Turchia a Expo 2015 – commenta il ministro degli Esteri Franco Frattini - è un segnale di grande importanza da almeno due punti di vista. È  la conferma del solido rapporto di amicizia e collaborazione tra due Paesi che da tempo hanno sposato insieme la causa della pace, della cooperazione internazionale, dello sviluppo sostenibile. Ma è anche prova ulteriore del grande interesse che Expo 2015 sta suscitando in tutto il mondo, come ci evidenzia quotidianamente la nostra rete diplomatica".
"Sono davvero molto felice – afferma Letizia Moratti, sindaco di Milano e Commissario straordinario per Expo Milano 2015 -  per l'adesione della Turchia a Expo Milano 2015.  È la dimostrazione del crescente interesse internazionale suscitato dall'evento sia per i  suoi contenuti umanitari sia per le opportunità di crescita che offre ai Paesi partecipanti. Con la Turchia c'è un rapporto di stima reciproca, c'è una tradizione consolidata di scambi commerciali, c'è un legame che si fonda sulla consapevolezza delle nostre comuni radici mediterranee. Questo rapporto non è mai venuto meno, anche nei mesi della candidatura, quando Milano e Smirne erano antagoniste. La vittoria di Milano è stata immediatamente salutata dalla Turchia con spirito di fraterna amicizia. Abbiamo ricevuto attestati di apprezzamento e volontà di collaborazione".
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota