Expo 2015, nasce la newco per l'acquisto dei terreni

Expo 2015, nasce la newco per l'acquisto dei terreni

Raggiunto l'accordo sulla newco. Domani gli organizzatori di Expo 2015 saranno al Bie per presentare la soluzione definitiva sull'acquisto delle aree.

di: Redazione ImpresaCity del 18/04/2011 23:10

Technology
 
Dopo lunghi mesi di trattative, vede la luce la newco che avrà i compito di acquistare le aree su cui sorgerà l'Expo del 2015.
Sabato è stato finalmente raggiunto l'accordo tra i Comuni di Milano e Rho, Fondazione Fiera, Poste Italiane ed Expo S.p.A. che decreta la nascita di un "veicolo societario" che acquisterà i terreni e si occuperà anche di progettare l'urbanizzazione dell'area dopo l'evento. La maggioranza, all'interno della nuova società, va al Comune di Milano.
In questo modo, con un'intesa in extremis, gli organizzatori si potranno presentare domani al Bureau International des Expositions con una soluzione concreta.
"E' una giornata molto importante per Milano – ha commentato sabato Letizia Moratti, sindaco di Milano e commissario straordinario del governo per Expo 2015 – martedì andremo al Bie con la migliore soluzione. Ora ci possiamo concentrare sui contenuti, sulla promozione e sul coinvolgimento di cittadini, associazioni e imprese".
Anche Diana Bracco, presidente di Expo 2015 S.p.A., si dice "molto soddisfatta": "mi sembra che sulla questione delle aree si sia trovata una soluzione che va nell'interesse della collettività. E' un passo avanti decisivo che ci permette di avviare i bandi di gara per la progettazione e costruzione del sito. Cosa importante per il mondo delle imprese perchè non dimentichiamo che in un momento difficile per l'economia l'Expo rappresenta uno dei pochi progetti in grado di generare crescita ed occupazione".
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota