Logo ImpresaCity.it

Camera di Commercio di Ferrara: Bando di gara affidamento servizio gratuito di cassa

La Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Ferrara ha indetto gara, mediante procedura aperta per l’affidamento, a titolo gratuito, del Servizio per un periodo di cinque anni.

Autore: Redazione PMI

L'appalto ha per oggetto l'affidamento, a titolo gratuito, del Servizio di Cassa della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Ferrara che dovrà essere espletato secondo le disposizioni normative vigenti in materia e le modalità riportate nello schema di contratto allegato al bando di gara.

LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO
Il Servizio di Cassa dovrà essere svolto nei locali dell'Istituto di credito aggiudicatario, ubicati nel Comune di Ferrara, con esclusione delle frazioni.

PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE
Procedura aperta da esprimersi ai sensidell'articolo 55 del D.Lgs. 163/2006 "Codice dei contratti pubblici, relativi a lavori, servizi eforniture" e del D.P.R. 254/2005 "Regolamento concernente la disciplina della gestionepatrimoniale e finanziaria delle Camere di Commercio".

DURATA DELL'APPALTO
L'appalto avrà durata di cinque anni, con decorrenza dall'1 gennaio 2009 e scadenza al 31 dicembre 2013. E' fatto però obbligo dell'istituto cassiere di proseguire nel servizio, alle medesime condizioni, anche dopo la scadenza del contratto, nelle more dell'individuazione del nuovo affidatario ed il conseguente passaggio diconsegne, per un periodo massimo di sei mesi.

CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE
Offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensidell'articolo 83 del D.Lgs. 163/2006, come specificato nel disciplinare di gara.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE
a. iscrizione nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura;
b. autorizzazione a svolgere l'attività di cui agli artt. 10,13 e 14 del D.Lgs. 385/1993;
c. non trovarsi in alcune delle condizioni di cui all'articolo 38, comma 1, del D.Lgs.163/2006;
d. insussistenza, nei confronti degli amministratori, delle condizioni ostative aricoprire cariche in banche, di cui al D.M. 161/98;
e. nessuno dei soggetti dotati di potere di rappresentanza si trova in alcuna dellecondizioni che comportano l'impossibilità di assunzione di appalti, come previstodalla Legge 31 maggio 1965, n. 575 e successive modificazioni ed integrazioni;
f. i propri rappresentanti non si trovano nelle condizioni di cui all'articolo 5 delD.Lgs. 231/2001 e che all'Istituto di credito partecipante alla gara non sono stateirrogate sanzioni o misure cautelari di cui al D.Lgs. 231/2001 che impediscano dicontrarre con la pubblica amministrazione;
g. aver svolto nel triennio 2005-2007, servizi di cassa/tesoreria per conto di entipubblici con una movimentazione complessiva (sommatoria delle reversali e deimandati) non inferiore a 50 milioni di euro;
h. esercizio dell'attività nel Comune di Ferrara, escluso frazioni, con almeno una sedeo una filiale o un'agenzia o uno sportello con operatori, ovvero si impegnano agarantirne, improrogabilmente, l'attivazione entro il 30 novembre 2008. Nel caso di raggruppamento di Istituti di Credito, il raggruppamento dovrà conformarsi aquanto previsto all'art. 37 del D.Lgs. 163/2006.

Scadenza presentazione domanda ore 12,00 del 19 settembre 2008.

Per scaricare il bando completo cliccare qui.

Ulteriori informazioni sul sito della Camera di Commercio di Ferrara.
Pubblicato il: 25/08/2008

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione